Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Applicazioni enterprise

Microsoft, il CRM cambia faccia e diventa “personal”

Presentata la nuova versione dell’applicazione on-premise e cloud della divisione Dynamics, ora utilizzabile su qualsiasi device senza licenze addizionali. Le testimonianze delle aziende utenti Ferretti Group e Thun

16 Gen 2014

Daniele Lazzarin

Riccardo Sponza, Direttore Marketing Divisione Dynamics di Microsoft ItaliaMicrosoft ha annunciato l’arrivo anche in Italia della nuova versione 2013 di Dynamics CRM, applicazione disponibile sia on-premise che in cloud che ha appena superato il traguardo delle 40mila aziende utenti nel mondo, con 3,5 milioni di utenti finali. CRM 2013 è incentrata, ha spiegato Riccardo Sponza, Direttore Marketing Dynamics in Italia, su tre temi fondamentali: People First, personal e connesso.

Nel primo caso Microsoft si riferisce a un’interfaccia utente profondamente rivista in funzione dei principi di design di Windows 8, più intuitiva e ottimizzata per l’analisi contestuale, che permette alle varie tipologie di professionisti delle vendite, del marketing e del customer care di ricavare dati e informazioni secondo le proprie specifiche esigenze, mentre eseguono le classiche attività supportate dalla soluzione.

Sono inoltre disponibili per il download gratuito dal Marketplace di Windows 8 nuovi template di processi predefiniti e configurabili, basati sulle best practice di vari settori, tra cui sport, sanità, Pubblica Amministrazione, nonprofit e diverse nicchie specialistiche. Per “connesso” Microsoft intende invece la possibilità di usare la soluzione su qualsiasi device senza costi addizionali di licenza. In ambito Mobile, ha detto Sponza, sono scaricabili dai rispettivi store online nuove app touch per dispositivi Windows Phone, iPhone e Android, che consentono appunto di usufruire di funzionalità avanzate e di business analytics in movimento senza licenze aggiuntive.

Il nuovo Dynamics CRM 2013 offre inoltre una maggior integrazione con Office 365. Microsoft ha lanciato una promozione – valida fino a fine marzo – per alcuni clienti esistenti e per i nuovi utenti di Office 365 con sconti fino al 40% sulle licenze del CRM Online. Da segnalare inoltre l’approfondimento dell’integrazione con MarketingPilot, la soluzione di gestione multicanale delle campagne di marketing acquisita da Microsoft nel 2012, e alcune funzionalità avanzate di enterprise social collaboration basate su Yammer, altra acquisizione del 2012, con cui si può collaborare e condividere informazioni sui clienti («anche con chi non è utente di Dynamics CRM») »). Per quanto riguarda l’interazione social con l’esterno dell’azienda, Microsoft raccomanda per gli utenti di CRM 2013 il collegamento con Lync e Skype.

I casi Ferretti Group e Thun

Alla conferenza stampa di presentazione di Dynamics CRM erano presenti anche due clienti italiani, che hanno parlato del loro utilizzo del sistema: Ferretti Group, il produttore di yacht, e Thun, altro marchio molto noto ma di un settore completamente diverso, le ceramiche artistiche.

«In un mercato di lusso come quello degli yacht è fondamentale l’estrema cura della relazione con i clienti: per questo abbiamo messo Dynamics CRM a disposizione della nostra forza vendita di 2000 “sales lead”, in modo da restare in contatto con i clienti anche in mobilità, collaborare e condividere informazioni sulle attività di vendita, ma anche sulla manutenzione dell’imbarcazione – ha spiegato Stefano Grasselli, Chief Marketing Officer di Ferretti Group -. Il CRM è uno dei tre pilastri della strategia dei prossimi anni insieme a retail e web: è una delle leve al servizio della nostra politica di crescita sui mercati internazionali come Asia, America Latina e Africa».

Dal punto di vista tecnico, continua il CMO di Ferretti, la soluzione permette di supportare sistemi di distribuzione e vendita diversi in funzione dei diversi brand del gruppo, e di gestire la fase di pre-lancio di nuovi modelli per vedere le reazioni del target. «Per beneficiare di una maggiore flessibilità, abbiamo scelto di fruire di Microsoft Dynamics CRM in modalità cloud, ma ciononostante possiamo fruire anche di alcune funzionalità offline».

Quanto a Thun, l’azienda altoatesina di ceramiche e oggetti da regalo ha un fatturato di circa 170 milioni di euro, 40 punti vendita diretti e 300 negozi monomarca in franchising. «Lo scorso anno abbiamo avviato il progetto ‘il Cliente al Centro’, per raccogliere informazioni sui consumatori e coordinare le azioni di CRM di Thun – vendite, marketing, servizio clienti – in un’unica piattaforma integrata, Dynamics CRM, declinando in particolare le politiche commerciali in modalità multi-canale», ha spiegato Alessio Longhini, membro del CdA di Thun e CEO di Thun Logistics.

Oggi dal punto di vista dell’azienda, continua Longhini, il management può accedere a report sulle vendite anche da Mobile, la forza vendita ha a disposizione la storia dei clienti offline e online grazie ad applicazioni di raccolta ordini, e il Thun Club (il team che gestisce il programma fedeltà con 100mila iscritti, ndr) può gestire le informazioni dei soci per migliorare il livello di servizio anche tramite azioni mirate di marketing. «Dal punto di vista dei clienti invece il catalogo online è sempre aggiornato con dati presi in tempo reale dal CRM, e si può interagire direttamente con Thun tramite una web app e una piattaforma di prenotazione che offre un servizio profilato».

Microsoft, il CRM cambia faccia e diventa “personal”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 5