Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

mobile payment

In crescita il mercato italiano ed europeo dei pagamenti da Mobile

Nel 2011 i pagamenti attivati da cellulare hanno superato il valore di 700 milioni di euro in Italia e raggiungeranno in Europa un valore di 65,5 miliardi di euro entro il 2016. La vision di Pay Reply, neonata azienda fondata da Reply per operare nel settore del Mobile Payment

23 Nov 2012

Andrea Ferretti

BYOD_mobile.gifIl Mobile Payment ed i servizi ad esso correlati sono oggi tra i segmenti di mercato in maggiore espansione, spinti dalla crescente diffusione degli smartphone e del Mobile Commerce tra gli utenti.

L’Italia vanta diversi primati nel mondo del Mobile: secondo i dati forniti dall’Osservatorio Mobile Payment della School of Management del Politecnico di Milano, l’Italia è infatti uno dei primi paesi al mondo per penetrazione di dispositivi cellulari, e il 44% di questi sono “smart”. Il nostro Paese conta inoltre 48 milioni di utenti di telefonia mobile e 16 milioni di Mobile Surfer, mentre i pagamenti attivati da cellulare hanno superato il valore di 700 milioni di euro. Nel contesto europeo, invece, Gartner stima una crescita annuale del valore delle transazioni del 25% entro il 2016, quando il mercato dovrebbe raggiungere un valore di 65,5 miliardi di euro.

«Il mercato dei pagamenti in mobilità è in una fase di forte crescita ed innovazione – ha commentato Tatiana Rizzante, Amministratore Delegato di Reply – e per i prossimi tre anni prevediamo importanti opportunità di sviluppo in questo segmento. Già oggi notiamo un chiaro interesse da parte di soggetti appartenenti a differenti filiere industriali, e molte aziende si stanno dimostrando pronte ad interpretare i pagamenti in mobilità come un reale elemento differenziante per la propria proposizione competitiva».

In questo contesto, Reply – azienda che si occupa di progettazione e implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e media digitali – ha costituito Pay Reply, una società specializzata in servizi di consulenza e per i pagamenti in mobilità proprietaria della piattaforma Hi Credits. Lanciata un anno fa, HI Credits è oggi alla base di alcuni tra i principali progetti attivi sul mercato, tra i quali Up Mobile, il servizio di Mobile Payment di Banca Sella e l’integrazione con i registratori di cassa Nettun@ 3000 ed Explor@ di Olivetti. L’azienda ha inoltre recentemente realizzato MobilePay, la piattaforma per pagamenti di beni digitali con credito telefonico offerta in collaborazione dagli operatori telefonici italiani (3 Italia, Fastweb, PosteMobile, TIM, Vodafone Italia e Wind).

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Mobile Payment
In crescita il mercato italiano ed europeo dei pagamenti da Mobile

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 5