Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

certificazioni

Doxee diventa Conservatore Accreditato AgID

La società specializzata nella digitalizzazione dei processi e nella gestione documentale ha ottenuto l’accreditamento da parte dell’Agenzia per l’Italia Digitale. Un ulteriore passo avanti in un percorso che prevede diverse altre certificazioni, a conferma della qualità e affidabilità dei servizi forniti

29 Ago 2016

Doxee è entrata a far parte della rosa di società certificate dall’Agid – l’Agenzia per l’Italia Digitale per la conservazione a norma dei documenti dematerializzati. Questo significa che i processi messi in campo dalla società sono perfettamente allineato con le nuove Regole Tecniche sulla conservazione dei documenti informatici e che la sua organizzazione risponde a tutti i requisiti richiesti dal’AgID, tra cui affidabilità organizzativa, tecnica e finanziaria, necessari per svolgere l’attività di conservazione.

Un risultato – fa sapere una nota della società – che rappresenta un’ulteriore conferma del costante impegno di Doxee nel garantire l’affidabilità organizzativa, tecnica e finanziaria necessaria per svolgere l’attività di conservazione, e che rappresenta un ulteriore passo avanti in un percorso di certificazioni avviato da tempo.

Il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni (SGSI) di Doxee è infatti certificato ISO IEC 27001:2013 per la “Progettazione di soluzioni ed erogazione di servizi gestiti in modalità Saas e Paas in ambito Customer Communication Management, Customer Experience, Fatturazione Elettronica, Conservazione Digitale a norma e Conservazione a lungo termine”. Tale certificazione ISO IEC 27001 è richiesta obbligatoriamente dalla normativa per l’accreditamento.

Inoltre, il sistema di Gestione della Qualità è certificato UNI EN ISO 9001:2008 per la “Progettazione di soluzioni ed erogazione di servizi gestiti in ambito Customer Communication Management e Dematerializzazione”. Tale certificazione UNI EN ISO 9001 non è richiesta obbligatoriamente dalla normativa per l’accreditamento, pertanto è stata una scelta di certificazione di qualità aggiuntiva da parte di Doxee.

A ciò si aggiunge la certificazione dei bilanci e controllo legale dei conti da parte di una delle più prestigiose società di revisione a livello internazionale, Reconta Ernst & Young. Tale decisione è maturata nella consapevolezza che le politiche di rigore, ricerca dell’eccellenza e di qualità dei processi che permeano l’organizzazione di Doxee debbano essere necessariamente estese anche all’ambito amministrativo. Anche tale certificazione non è obbligatoria.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5