Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

News

Al via l’Osservatorio ICT & Commercialisti

In un tessuto imprenditoriale, come quello italiano, dove oltre il 95% delle aziende ha meno di 10 addetti, il ruolo dei professionisti, dei commercialisti,…

23 Apr 2012

In un tessuto imprenditoriale, come quello italiano, dove oltre
il 95% delle aziende ha meno di 10 addetti, il ruolo dei
professionisti, dei commercialisti, degli esperti contabili e in
generale degli studi professionali è estremamente
importante
.

Questi attori non si limitano infatti a “fornire dei
servizi” per le aziende, ma assumono sempre più il ruolo
di generatori di valore per le imprese, di consiglieri degli
imprenditori, di partner per le decisioni più delicate.

Per analizzare a fondo queste tematiche, e in particolare il
ruolo che l’ICT riveste nella generazione di valore per gli
studi professionali (e il sistema studio-impresa), la School of Management del
Politecnico di Milano
ha inaugurato l’Osservatorio
ICT & Commercialisti
.

L’Osservatorio, avviato insieme al Consiglio Nazionale dei
Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (CNDCEC) e al suo
Istituto di Ricerca (IRDCEC) si prefigge i seguenti obiettivi:

Valutare le opportunità delle tecnologie
informatiche per gli studi professionali
, per
incrementare l'efficienza interna e per generare nuove forme
di ricavi

Comprendere il ruolo degli strumenti della
Dematerializzazione per il mondo degli studi
professionali
e, di riflesso, per l’universo delle
imprese, analizzando la possibilità di interazione e
integrazione tra studi e imprese

Elaborare un modello ad hoc per stimare i benefici
della Dematerializzazione
nei processi lavorativi degli
studi professionali

• Presidiare l’evoluzione del quadro normativo di
riferimento.

In particolare, le ricerche dell’Osservatorio si
focalizzeranno sul grado di “maturità informatica”
degli studi professionali, sulla propensione di investimento in
ICT e sulla possibilità di interazione e integrazione,
attraverso l’ICT, fra studio e impresa. A ciò si aggiunge
lo sviluppo di un modello di assessment che consentirà di
stimare i benefici derivanti dall'introduzione di procedure
di dematerializzazione nell'ambito dei processi lavorativi
degli studi professionali.

L'Osservatorio ICT & Commercialisti è realizzato con il
patrocinio del CNDCEC – Consiglio Nazionale dei Dottori
Commercialisti e degli Esperti Contabili – e dell’IRDCEC –
Istituto di Ricerca dei Dottori Commercialisti e degli Esperti
Contabili e in collaborazione con Blunet, Consorzio CBI, DocEasy
(Alias Consulting), Doxer, Gruppo 24 Ore, Gruppo ICBPI, Intesa
San Paolo, OpenSign Italia, Passepartout, Sistemi, Wolters
Kluwer; ANORC (Associazione Nazionale per Operatori e
Responsabili della Conservazione Digitale).

Le attività dell’Osservatorio verranno presentate il 4
maggio a Milano nell’ambito dell’evento
ICT
negli Studi Professionali: la Ricerca e i primi
risultati
” e il 10 maggio a Napoli nell’ambito
dell’evento “Osservatorio
ICT& Commercialisti. Dematerializzazione documentale, Studio
Professionale e Impresa”.

Articolo 1 di 5