Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Eli Lilly

Eli Lilly

Eli Lilly: creazione e condivisione della conoscenza con tool 2.0 per l’interazione e la collaborazione, con una community dedicata ai ricercatori

01 Ott 2009
Lilly Italia è un’affiliata della multinazionale americana
Eli Lilly and Company di Indianapolis (U.S.A.), che si colloca
tra le prime società farmaceutiche mondiali. L’attività
dell’affiliata italiana è iniziata circa 50 anni fa.
Attualmente Lilly Italia impiega circa 1.100 dipendenti ed ha un
fatturato 2008 di circa 500 milioni di euro.

Da circa un anno si è deciso di strutturare meglio le diverse
forme di interazione e collaborazione interna ed esterna,
introducendo alcuni degli strumenti tipici del Web 2.0. Sono
molte le iniziative intraprese in questa direzione: dalla
community per i ricercatori, ai wiki, ai blog, all’utilizzo
di LinkedIn e Monster come strumenti di recruitment. Lilly Italia
è particolarmente interessata al tema dell’open
innovation, inteso come la possibilità data a ricercatori e
scienziati di tutto il mondo di accedere e condividere tramite
attraverso la rete le informazioni relative alle ricerche
condotte dall’azienda. L’obiettivo di questa
iniziativa è creare conoscenza anche attraverso il contributo di
persone esterne all’azienda stessa. Questo progetto ha
visto il lancio di una community on-line a cui i ricercatori
possono accedere, previa verifica del possesso di particolari
requisiti e sottoscrivendo alcune note legali.

L’importanza di queste nuove logiche si traduce in
un’attenzione sempre maggiore alla partecipazione dei
singoli in modo attivo su questi strumenti: è attualmente in
fase di valutazione l’inserimento nel sistema di
performance management di parametri di valutazione legati a
questo ambito.

Articolo 1 di 5