Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Applicazioni in cloud

Gestionali in Cloud, Dynamics 365 scelto da 2500 aziende italiane. I progetti di Woolrich, Comoli Ferrari e RINA

In aumento le aziende italiane che adottano le soluzioni gestionali e di CRM in cloud di Microsoft, ovvero Dynamics 365 e Power Platform. In due mesi rilasciate 400 nuove funzionalità e applicazioni

07 Nov 2019

Redazione

Sono oltre 2.500 le aziende italiane che utilizzano le soluzioni gestionali e di CRM (Customer Relationship Management) in cloud di Microsoft, ovvero Dynamics 365 e Power Platform, con circa 250.000 utenti, secondo quanto comunicato dalla stessa azienda.

Un software sempre più ricco e in continuo aggiornamento: solo negli ultimi 2 mesi sono state rilasciate più di 400 nuove funzionalità e applicazioni, che riguardano, in particolare l’impiego del machine learning e l’analisi dei dati avanzata, con l’obiettivo di fornire ai clienti insight per migliorare la gestione degli asset aziendali e dei processi, la relazione con i clienti e l’offerta.

Woolrich, un cruscotto per gestire in modo rapido e coordinato dati diversi

Fra i clienti Microsoft c’è il noto brand del fashion Woolrich, che sta adottando il Cloud di Microsoft sia per ottimizzare i processi facendo leva sul gestionale Dynamics 365, sia per migliorare la collaborazione attraverso Office 365. L’esigenza era quella di integrare sistemi dipartimentali eterogenei, creando un sistema unificato in grado di supportare in modo flessibile la crescita dell’azienda e le esigenze tipiche del mercato fashion e retail. Il gestionale Dynamics AX nel 2018 è stato migrato sul cloud, grazie al supporto del partner PA Expertise. L’Italia ha fatto da apripista con un’adozione pervasiva che ha coinvolto le funzioni Finance, Procurement e Supply Chain, ma a partire da gennaio 2020 è prevista l’adozione anche in USA. Il cruscotto di Business Intelligence Power BI consente ora di gestire in modo rapido e coordinato dati di natura eterogenea come analisi finanziarie, crediti verso i clienti, trend degli agenti, campagne vendite, performance di consegna, ecc.

Il gestionale unificato collega il sistema contabile e quello produttivo, rendendo possibile ottenere risposte più veloci, migliorare la pianificazione e raggiungere in modo più efficace i risultati di business. In prospettiva il nuovo ERP cloud consentirà di integrare la supply chain, a monte con i fornitori dislocati in Asia, Europa e Usa, a valle con clienti Wholesale, Retail e Department Store.

Comoli Ferrari, il gestionale in cloud supporta la politica di acquisizioni

Fra le aziende che hanno scelto di puntare sul Cloud Computing c’è anche il principale distributore di materiale elettrico completamente italiano, il Gruppo Comoli Ferrari, che ha oltre 112 filiali e più di 1000 collaboratori. Per supportare il proprio piano industriale e la politica di acquisizioni, il Gruppo ha deciso di adottare Dynamics 365 con il partner di Microsoft Capgemini. La piattaforma ha accelerato l’integrazione delle aziende acquisite e semplificato il coordinamento fra le diverse filiali, per mantenere alti i livelli di servizio e la velocità di consegna. Il processo d’implementazione è partito dal cuore dell’azienda ovvero dal magazzino automatizzato, e punta a coinvolgere nella migrazione tutti i processi aziendali nell’arco del prossimo triennio, per ottenere una visione integrata delle attività e coordinare in modo più intelligente i flussi. In parallelo al deployment del nuovo gestionale è anche in corso l’adozione di Microsoft 365, grazie a cui il personale di Comoli Ferrari sta già beneficiando di moderni strumenti di produttività. L’aspettativa è che a pieno regime si ottengano efficienze significative anche in termini di ottimizzazione dei tempi del magazzino, un fattore considerato strategico per offrire una risposta capillare a ogni richiesta di materiale elettrico per impianti civili e industriali, garantendo consegne puntuali entro 24 ore dall’ordine.

RINA, tutto sul cloud 

Un altro cliente che sta realizzando un progetto interessante è RINA, multinazionale di certificazione, ispezione, testing, classificazione e consulenza, con oltre 3.800 persone e 200 uffici in 70 paesi. Il percorso di digital transformation poggia sulle tre piattaforme cloud di Microsoft: Azure che abilita la piattaforma web RINACube e consente di integrare sempre più funzionalità di analisi e AI per valorizzare il patrimonio dati ed erogare nuovi servizi per i clienti, Office 365 per migliorare la produttività, e Dynamics 365 che rende possibile una gestione sempre più intelligente dei processi e dei contatti.

RINA già utilizzava le soluzioni on premise Dynamics AX e Dynamics CRM e ha ora scelto di proseguire il suo cammino migrando sul Cloud e adottando la piattaforma Dynamics 365 online nei due moduli Finance & Operations e Customer Engagement. Il processo di deployment è già in corso, grazie alla consulenza strategica del partner Avanade, e il go-live integrale è previsto a gennaio 2021.  Puntando sul cloud, non solo RINA potrà ottimizzare le risorse IT, riducendo i costi di infrastruttura ed i tempi di manutenzione e upgrade, ma potrà anche migliorare i processi di contabilità e procurement, anche grazie a una migliore condivisione dei dati. Contestualmente il nuovo CRM permetterà di gestire al meglio la relazione con i clienti con importanti risvolti sul ciclo delle commesse, anche grazie a funzionalità di machine learning e AI in grado di ottimizzare la pianificazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Gestionali in Cloud, Dynamics 365 scelto da 2500 aziende italiane. I progetti di Woolrich, Comoli Ferrari e RINA

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4