Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

infrastrutture

Cresce l'importanza di MIX, l'Internet Exchange di Milano

Dopo Amsterdam, è il secondo in Europa a ottenere la Certificazione OPEN-IX OIX-1, confermando il suo ruolo centrale nello sviluppo della rete nel Sud Europa e nel bacino del Mediterraneo, nonché la sua vocazione ad attrarre in Italia operatori statunitensi

04 Gen 2016

MIX, l’Internet Exchange Point di Milano attivo da 15 anni, ha ottenuto la Open-IX OIX-1, la più importante certificazione per punti di interscambio internet. Questa stabilisce i livelli di servizio e di ingegneria di rete che costituiscono le best practices dei servizi di interconnessione di un IXP. E’ stata sviluppata negli Stati Uniti con il consenso e il supporto dei manager dei principali Internet Exchange mondiali, dei loro ingegneri e dei principali clienti; oltre a quello dei Carriers Globali e degli Operatori Over the Top.

MIX è il secondo Internet Exchange in tutta Europa che ottiene la certificazione. Un IXP certificato OIX-1 garantisce le migliori caratteristiche di capacità di interconnessione, prestazioni di servizio, scalabilità, resilienza ed affidabilità” afferma Joy Marino, Presidente di MIX – “Open-IX è una associazione volontaria nata negli Stati Uniti per lo sviluppo dell’Internet Peering, con cui condividiamo i valori della trasparenza, apertura di mercato e la vocazione alla eccellenza tecnologica)“. L’altra realtà certificata OIX-1 in Europa è l’Amsterdam Internet Exchange.

La certificazione conferma la centralità di MIX ribadisce la sua centralità nello sviluppo della rete nel Sud Europa e nel bacino del Mediterraneo, nonché la sua vocazione ad attrarre in Italia operatori statunitensi che riservano agli IXP certificati il ruolo di punti di interconnessione primari.

Per MIX si tratta di un momento piuttosto significativo per la sua storia: l’annuale appuntamento con il Salotto del MIX (talk a più voci sullo “stato dell’arte” nei settori Tlc e ICT in Italia), tenutosi lo scorso 24 novembre, ha riscosso un notevole successo in termini di partecipazione. Sempre di questi giorni è la notizia della partecipazione di MIX, in qualità di socio dello specifico consorzio, all’atto costituivo dell’Open Hub Med, nuovo nodo infotelematico strategico per lo scambio del traffico internet nel cuore del Mediterraneo.

Argomenti trattati

Approfondimenti

J
Joy Marino
M
MIX
O
Open Hub Med
O
Open-IX OIX-1

Articolo 1 di 4