Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

retail

Da Auchan si fa la spesa con lo smartphone, senza passare dalla cassa

Auchan sta introducendo in 50 supermercati l’app AuchanSpeedy, la prima soluzione di acquisto in store che utilizza lo smartphone per il self scanning dei prodotti e per il pagamento della spesa. «Migliora l’esperienza di acquisto rendendola più piacevole e veloce», spiega Alberto Facheris, Responsabile Relazione e Servizi Cliente di Auchan Retail Italia

21 Mag 2018

Manuela Gianni

Auchan innova l’esperienza di acquisto nei propri supermercati puntando sullo smartphone. Da pochi mesi è attiva in due punti vendita (Milano e Brescia) la nuova app AuchanSpeedy, una soluzione scan and go che permette di scegliere i prodotti, utilizzare per il self scanning dei codici ai barre la fotocamera dello smarthphone, scoprire eventuali sconti e promozioni e, terminata la spesa, utilizzare il Mobile Payment per pagare direttamente dall’app, senza quindi passare dalla cassa. Una soluzione innovativa, che punta soprattutto a conquistare con una Shopping Experience rapida ed efficace una fascia di clientela giovane o appassionata di digitale, e che vede Auchan nel ruolo di pioniere in Italia, grazie alla collaborazione tecnologica dello specialista RetApps e all’integrazione del Mobile Wallet di MasterCard. Ce ne parla nel dettaglio Alberto Facheris, Responsabile Relazione e Servizi Cliente di Auchan Retail Italia.

Come si inserisce AuchanSpeedy nella strategia di innovazione delle soluzioni al cliente?

Nel 2017 Auchan Retail Italia ha inaugurato il progetto di convergenza verso l’insegna unica per tutti i format dei suoi punti vendita; il progetto ha come obiettivo la condivisione e l’espressione in ogni circostanza degli stessi valori della marca Auchan, “militante” del buono del sano e del locale, e allo stesso tempo quello di reinventare l’esperienza cliente. L’innovazione, infatti, è al centro del processo di trasformazione in corso, per dare la possibilità di fare la spesa dove vuoi, quando vuoi, come vuoi, coinvolgendo da poco anche i diversi sistemi di pagamento. Per questo non è stato sviluppato uno store senza casse ma è stato implementato il sistema AuchanSpeedy che permette al cliente di scegliere di pagare senza passare dalle casse. Il servizio si aggiunge agli attuali sistemi di cassa tradizionale e self, per dare ai clienti più soluzioni di pagamento, con l’obiettivo di ampliare la gamma di servizi moderni; in linea con l’evoluzione dei trend, AuchanSpeedy sarà attivato in un totale di 50 punti vendita entro la fine del 2018.

Perché Auchan ha puntato sul self checkout via smartphone?

Lo smartphone è uno strumento molto conosciuto che viene quotidianamente utilizzato anche per fare fotografie, quindi la possibilità di scannerizzare con la fotocamera del proprio cellulare i prodotti scelti è un’idea semplice, intuitiva e allo stesso tempo di facile utilizzo. Il cliente ha così la possibilità di gestire in piena autonomia il momento d’acquisto: sceglie i prodotti, li scannerizza con lo smarthphone, scopre eventuali sconti/promozioni e, terminata la spesa, può pagare in modo sicuro direttamente dall’app AuchanSpeedy saltando del tutto il passaggio alle casse.

Come comunicate la soluzione ai clienti?

Nella prima fase di implementazione del servizio, la presenza di AuchanSpeedy è stata comunicata nei due punti vendita dove è stato finora attivato lo strumento, ovvero nel MyAuchan di Corso San Gottardo a Milano, e nell’Auchan Supermercato San Bartolomeo di Brescia. L’estensione del servizio, prevista nel breve periodo nei restanti punti vendita secondo la roadmap 2018, sarà accompagnata da una comunicazione diffusa in tutti i negozi e tramite i canali digitali, in linea con il target cui AuchanSpeedy fa riferimento.

Che riscontri state ottenendo?

L’applicazione è stata pensata sia per un target giovane sia per tutta quella fascia di utenza che si dimostra curiosa verso il digitale o in generale verso soluzioni smart per risparmiare tempo. Abbiamo già ricevuto feedback molto positivi da parte dei clienti, che ci dicono di aver finalmente trovato in AuchanSpeedy la soluzione per poter fare la spesa velocemente e senza dover passare dalle casse. Sarà sicuramente possibile analizzare il grado di soddisfazione della clientela una volta implementato il servizio anche in altri punti vendita, così da avere un bacino d’utenza di riferimento più ampio.

Siete fra i first mover in Italia per le soluzioni di Mobile scan to go. Il mercato è maturo?

A oggi in Italia la penetrazione degli utenti mobile è superiore all’80%. Le applicazioni su smartphone hanno invaso la nostra quotidianità ed esiste un’App praticamente per ogni nostro bisogno; con Auchan Speedy puntiamo sul valore differenziale di questa App, poiché crediamo possa davvero contribuire a migliorare l’esperienza di acquisto.

Da un punto di vista tecnologico, l’implementazione è complessa? Quali sono stati gli step e i tempi del progetto?

L’implementazione tecnologica è avvenuta unendo le funzionalità di un App di self scanning con un wallett di pagamento. Abbiamo lavorato con due partner esperti nel settore, una startup specializzata nell’integrazione dell’esperienza di spesa su mobile (RetApps – NDR) e una fintech company italiana che ci ha permesso di integrare il wallet Mastercard MasterPass all’interno della nostra App. Abbiamo sviluppato l’idea a metà del 2017, iniziato gli sviluppi a settembre, e a dicembre abbiamo effettuato le prime spese in negozio.

Quali vantaggi comporta dal punto di vista della fidelizzazione della clientela?

AuchanSpeedy è fruibile dai possessori de LaTua!Card – il programma fedeltà di Auchan Retail Italia – ed è un servizio innovativo che migliora l’esperienza di acquisto rendendola più piacevole e veloce. Molti dei clienti che apprezzano la possibilità di fare la spesa senza passare dalle casse ci dicono che grazie a questa nuova opportunità si può scegliere di dilazionare gli acquisti più volte durante la settimana, all’occorrenza, senza sottrarre tempo ai propri hobby e alla famiglia.

Quali saranno i prossimi passi?

Siamo appena partiti e abbiamo l’obiettivo finale di rendere disponibile AuchanSpeedy a tutti i nostri clienti. Il piano di diffusione prevede l’attivazione del servizio dapprima nei punti vendita di prossimità e ultraprossimità con le nuove insegne MyAuchan e AuchanSupermercato. Gradualmente il servizio sarà attivato anche negli ipermercati e si valuterà l’eventuale copertura totale della rete. Lato innovazione stiamo invece già pensando a diverse funzionalità evolutive che renderanno AuchanSpeedy sempre più figitale (l’unione del punto fisico e del digitale) e in linea con i bisogni dei nostri clienti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Manuela Gianni

Giornalista, ingegnere, mi occupo da molti anni di innovazione, tecnologie digitali e management. Direttrice sin dalla nascita di Digital4Executive

Articolo 1 di 4