Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Videointervista

Maire Tecnimont trasforma l’eProcurement in un processo strategico

La multinazionale di Engineering & Construction ha implementato una soluzione per la gestione dell’intero ciclo di acquisto. Obiettivo: creare valore grazie a una più efficiente ed efficace gestione delle relazioni con i fornitori, con un’operazione di change management oltre che di ottimizzazione

01 Set 2016

redazione

Trasformare il procurement da insieme di processi tattici a strumento condiviso capace di supportare decisioni strategiche e generare valore per l’organizzazione e per i clienti. Questo era l’obiettivo di Maire Tecnimont, multinazionale specializzata in Engineering & Constructioni. Obiettivo spiegato in dettaglio, insieme al ruolo e all’organizzazione della Funzione Procurement in Maire Tecnimont, da Paolo Mondo, Vice President Group Procurement della multinazionale, in questa intervista.

Il progetto EASY – E2Y eProcurement to You di Maire Tecnimont, sviluppato da BravoSolution e finalista ai Digital360 Awards 2016 nella categoria “Soluzioni B2B (Fatturazione elettronica, acquisti e dematerializzazione)”, ha permesso di raggiungere lo scopo coniugando le tre parole d’ordine che contraddistinguono la strategia di crescita del gruppo sul piano digitale e quindi del change management: speed & flexibility, cooperation, e integration. Il portale, come spiega nel video qui sotto Cristina Gottardi, Account Director di BravoSolution, permette di gestire analisi, qualifica, performance e sourcing dei fornitori definendo la posizione di ciascuno nei confronti del gruppo grazie all’integrazione delle informazioni che derivano dal mercato con i dati presenti in azienda.

Articolo 1 di 5