Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

eBook

Firma e fatturazione elettronica nell’Unione Europea

Documento informatico, firme elettroniche, fatturazione elettronica e conservazione digitale nella UE. Uno sguardo a Francia, Spagna e Germania

28 Mar 2014

Alcune Direttive europee – su tutte la Direttiva 1999/93/CE (sulle firme elettroniche) e la Direttiva 2010/45/CE (sulla fatturazione elettronica) – hanno individuato criteri comuni in merito alla conservazione digitale applicabili ai Paesi dell’Unione Europea.

Ciascun Paese mantiene però la propria legislazione, all’interno della cornice definita a livello comunitario (e l’ordinamento italiano è stato tra i primi a disciplinare compiutamente e dettagliatamente l’uso degli strumenti di digitalizzazione).

Questo documento, a cura del Digital & Law Department con il patrocinio di Anorc, ha lo scopo di sintetizzare brevemente la normativa in tema di dematerializzazione, firme elettroniche e conservazione in tre paesi appartenenti all’Unione Europea: Francia, Spagna e Germania.

Articolo 1 di 5