Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Credito e facilitazioni

PayPal scende in campo per le Pmi, prestiti facilitati

Aiutare le Pmi, soprattutto le microimprese, oppresse dal problema del credito. Il sistema di pagamento online acquisito da eBay ha deciso infatti di varare un programma di finanziamento per le aziende che utilizzano già i servizi offerti da PayPal. Un progetto lanciato negli Usa e avviato come sperimentazione in Uk

10 Ott 2013

Luigi Ferro

La società si avvale della collaborazione di WebBank che offre prestiti pari all’8% delle entrate annuali della società richiedente fino a un massimo di ventimila dollari.

Come spiega il sito PayPal working capital si tratta di un prestito che prevede una quota fissa di prelievo stabilita al momento della stipula del contratto e nessun interesse periodico, tasse nascoste, date di scadenza o penali per il ritardo.

Il finanziamento arriva dopo che sono state accettate termni e condizioni del contratto e la procedura viene completata online. Un progetto lanciato negli Usa e avviato come sperimentazione in Uk.

Il richiedente può decidere la percentuale delle vendite che contribuiranno a restituire i soldi. Si tratta di una percentuale che va dal 10 al 30%. I pagamenti saranno effettuati automaticamente solo quando saranno effettuate vendite tramite PayPal.

In sostanza il pagamento procede di pari passo con la crescita del fatturato aziendale e nel caso le vendite mancassero per un certo periodo non sono previsti rimborsi. Al momento l’iniziativa è in fase pilota e i prestiti sono concessi a 90.000 commercianti.

Ovviamente non è possibile indirizzare i pagamenti fuori dal sistema di PayPal per ovviare al pagamento dle prestito. Inoltre la percentuale decisa per il rimborso giornaliero non esclude le classiche spese di transazione del sistema che non cambiano con l’iscrizione a Working capital. I soldi che servono per restituire il prestito di PayPal sono prelevati il giorno dopo l’incasso. Sul sito è presente anche una tabella comparativa con i servizi offerti dalla carta di creito o da un normale prestito bancario.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
credito
P
Pay Pal
P
PMI
P
prestiti

Articolo 1 di 4