Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OSSERVATORI DIGITAL INNOVATION

Social Media Advocacy: come coinvolgere e trasformare dipendenti, clienti e influencer in Brand Ambassador della propria azienda

Con l’avvento dei Social Media, per le aziende diventa di fondamentale importanza definire una social media policy

07 Mar 2016

Con l’avvento dei Social Media, per le aziende diventa di fondamentale importanza definire una social media policy che contenga le linee guida di comportamento dei dipendenti e collaboratori sui social media.

I social media infatti permettono all’intera organizzazione di aprirsi e gestire le conversazioni online per favorire la notorietà del brand aziendale, per stimolare il coinvolgimento e la partecipazione dei clienti e, in ultima analisi, acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli attuali.

In che modo, dunque, le aziende possono fare leva sulla partecipazione attiva dei dipendenti, sull’entusiasmo e il passa parola positivo dei clienti più attivi sui social network e sul coinvolgimento di social influencer per raggiungere i propri obiettivi di branding e marketing? Come impostare una campagna di comunicazione sui social network con il supporto attivo e la partecipazione di questi stakeholder?

Nel contesto attuale, in cui il dipendente acquisisce sempre maggiore autonomia nell’utilizzo dei social media così come nella gestione del proprio tempo, fino a diventare uno smart Worker, diventa interessante cogliere questa opportunità per far ricadere positivamente sul brand aziendale la reputazione e il personal brand che lo smart worker coltiva e alimenta a titolo individuale.

Durante il Workshop si cercherà di dare risposta alle seguenti domande:

  • Quali sono i presupposti per impostare un progetto di social media advocacy in azienda?
  • Quali sono le principali famiglie professionali, interne ed esterne, che posso coinvolgere in un progetto di social media advocacy?
  • Cos’è un brand advocate e come posso riconoscerlo?
  • Come è possibile trasformare un dipendente in un Brand Ambassador?
  • Come è possibile misurare l’efficacia di un progetto di social media advocacy

Il Workshop, che si terrà dalle 14 alle 18, prende in esame differenti modelli e approcci di social media advocacy in Italia e nel mondo.

Il Workshop si rivolge a Responsabili e Professional degli Uffici Marketing, Brand Marketing, Comunicazione interna e Online Communication, Organizzazione e Risorse Umane.

Il workshop sarà tenuto da Leonardo Bellini, Digital Marketing & Social Business Advisor. Si occupa professionalmente di marketing digitale dal 1998. Fondatore di DML, società di consulenza e servizi digitali, nel 2012 ha creato Social Minds, progetto di ricerca sull’utilizzo dei Social Media per specifici settori di business. Ha pubblicato Aziende di successo sui social media (2014, Hoepli Editore), Guida operativa ai Social in Banca (Bancaria Editrice, 2015). Leonardo è anche Direttore Scientifico del Social Banking Diploma (ABIFormazione) e Docente di social media analytics e intelligence al Master SNID (Social Network Influencer Design) del Politecnico di Milano.

Per maggiori informazioni e per iscriversi, cliccare qui.

Per l’evento è consigliata la presenza in aula.

Argomenti trattati

Approfondimenti

S
Smart Working
S
Social media
S
social network
Social Media Advocacy: come coinvolgere e trasformare dipendenti, clienti e influencer in Brand Ambassador della propria azienda

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3