Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Osservatori Digital Innovation

Le interviste eccellenti: l’ ICT negli studi professionali. Cosa ne pensano gli esperti, gli ordini e la politica

I punti di vista della politica e delle Istituzioni, che rappresentano le categorie professionali, degli esperti e dei Professionisti sulle soluzioni tecnologiche a disposizione delle Professioni

05 Giu 2014

Per scaricare il rapporto clicca qui

Il mondo delle cosiddette professioni giuridiche d’impresa, esaminate all’interno del Rapporto dell’Osservatorio ICT & Professionisti del Politecnico di Milano, con riferimento ad Avvocati, Commercialisti ed Esperti Contabili e Consulenti del Lavoro, si sta interrogando sulle direttrici da intraprendere per ridisegnare il ruolo sia all’interno degli Studi, sia sul mercato. La crisi economica, sta colpendo, al pari delle Imprese, anche gli Studi. Nel contempo le normative stanno provocando un cambiamento grazie alla spinta che il Paese vuole dare nell’adozione delle tecnologie digitali all’interno dei processi di relazione che legano Imprese, Professionisti, Pubblica Amministrazione e Cittadini. Alla Politica, alle istituzioni rappresentanti le categorie professionali e ad alcuni Esperti, anche di livello internazionale, abbiamo chiesto la loro autorevole opinione in merito allo scenario che si prefigura per le professioni e agli impatti di alcune soluzioni tecnologiche sull’attività esercitata. Sono opinioni che, al di là di essere condivise, diventano un momento di riflessione e di stimolo per dare una risposta anche individuale ai singoli quesiti.

I Casi trattati, invece, vogliono essere il simbolo di una tendenza non standardizzata ma che, nell’ambito delle singole specificità, è in grado di esprimere il dinamismo che dovrebbe pervadere il mondo delle Professioni. I Casi riportati rappresentano, quindi, un esempio di chi ha iniziato a “guardarsi dentro” e concentrando gli sforzi sul proprio modello organizzativo e di business, utilizzando come leva del cambiamento le tecnologie informatiche, percepite non come un costo, ma come un valido alleato per migliorarsi e rispondere efficacemente alle necessità proprie e del mercato.

Per scaricare il rapporto clicca qui

Le interviste eccellenti: l’ ICT negli studi professionali. Cosa ne pensano gli esperti, gli ordini e la politica

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 4