Video Guide

Come analizzare le conversioni con Google Analytics

Come si comportano online gli utenti? Quali obiettivi sono utili al nostro business? Qual è il tasso di conversione delle azioni impostate? Consigli e indicazioni pratiche per utilizzare lo strumento di Web Marketing più noto, a cura di Andrea Boscaro, Partner di The Vortex

24 Feb 2020

Redazione

Guardare i dati sul comportamento online del cliente, analizzarli e usarli per migliorare e ottimizzare le attività sul Web: questo è l’approccio ottimale per il Digital Marketing. Lo strumento più diffuso è Google Analytics, che ha tantissime potenzialità, e anche qualche limite, soprattutto nella versione gratuita. Tutti sanno che serve a visualizzare il numero di utenti e di pagine viste, ma questo non basta. Per le aziende è fondamentale definire gli obiettivi, ovvero le azioni che i visitatori devono compiere, nelle nostre intenzioni, per portare un risultato. Questi obiettivi possono essere impostati su Google Analytics, che permette anche di monitorare le conversioni, e vedere poi, con vari rapporti, i comportamenti. Un esempio di azione è l’iscrizione a una newsletter. Serve anche impostare una pagina di conferma, un feedback che conferma all’utente che l’azione è stata recepita, e anche un ringraziamento.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4