La sfida fintech di TeamSystem: digitalizzare la cessione del credito

Intervista

La sfida fintech di TeamSystem: digitalizzare la cessione del credito

Sono già 30mila i clienti attivi su Incassa Subito, la piattaforma di cessione delle fatture lanciata da TeamSystem durante il lockdown. Un primo step nel mercato dei servizi finanziari digitali, spiega in un’intervista il Direttore Cloud & new Business di TeamSystem, Enrico Causero, che rivela: «Stiamo lavorando sull’Ecobonus»

14 Lug 2020

Redazione

Liquidità immediata in 48 ore, grazie a una nuova piattaforma integrata con il software di gestione di tutti i processi digitali aziendali. È questa la rivoluzione di “Incassa Subito”, servizio di anticipo delle fatture creato da TeamSystem per agevolare l’accesso al credito anche alle imprese di medie dimensioni, lanciato da pochi mesi e già utilizzato da 30mila clienti. Una svolta fintech per il gruppo leader in Italia nei software gestionali e nella formazione delle imprese, che riguarderà presto anche il mondo del microcredito e della cessione del credito, come rivela in questa intervista il Direttore Cloud & new Business Enrico Causero.

Enrico Causero

Direttore Cloud & new Business, TeamSystem

Quando è nata l’idea di Incassa Subito?

Incassa Subito è la concretizzazione di un pensiero che risale a più di un anno fa e che è scaturito da diversi fattori. Da una parte rientra in un più generale processo di evoluzione interno a TeamSystem, che sta allargando il suo raggio d’azione anche ad ambiti di confine, in linea con la nostra mission di digitalizzare i processi delle aziende per renderle più competitive. Dall’altra c’è una volontà di intercettare un trend tecnologico in crescita che ha visto, già da diversi anni, la trasformazione dei servizi finanziari in direzione fintech, anche grazie all’Intelligenza Artificiale con la possibilità di disporre di dati in real time e lo sviluppo di filiere digitali. In TeamSystem ci siamo chiesti in che modo queste innovazioni potessero essere colte per supportare al meglio i nostri clienti.

Perché avete scelto di investire nella digitalizzazione dei processi di cessione delle fatture?

Uno dei momenti più rilevanti nell’evoluzione verso il mondo fintech, dal nostro punto di vista, è stato l’avvento della fatturazione elettronica, un passaggio normativo che ha creato una discontinuità importante: ogni informazione contenuta in una fattura diventa totalmente digitale e questo cambia le modalità di lavoro. Abbiamo capito che quei dati a disposizione dei nostri clienti in modalità digitale erano la base per mettere in piedi un processo completamente diverso. Abbiamo quindi deciso di posizionarci nel mercato della cessione del credito digitale perché era totalmente nelle nostre corde e avevamo la possibilità di gestire e osservare l’intero processo. Da qui la decisione di espandere i nostri servizi. E di offrire un nuovo percorso con Incassa Subito.

TeamSystem è quindi diventata una payment institution. È stata una scelta o una necessità?

È stata in parte una necessità legata al prodotto, perché offrire servizi di natura finanziaria o simil finanziaria significa confrontarsi con un sistema molto regolamentato. Abbiamo quindi fatto richiesta alla Banca d’Italia per diventare sia una società di gestione del risparmio (SGR) che una payment institution. Ma dietro questo passaggio c’è anche una scelta di TeamSystem molto chiara: quella di diventare un soggetto forte e soprattutto autonomo nel mercato fintech.

Incassa Subito consente di ricevere in anticipo fino al 90% dell’importo delle fatture. Ma qual è il vostro differenziale competitivo?

Ricevere il 90% dell’importo nel giro di un paio di giorni non è una cosa scontata, ma il punto di forza di Incassa Subito è un altro: il sistema di cessione delle fatture è integrato con il software TeamSystem Digital. Tutto avviene online direttamente dalla piattaforma senza operazioni manuali di download/upload di fatture o eventuali invii tramite mail. È uno degli aspetti più apprezzati dai clienti. La user experience che abbiamo creato è unica nel mercato italiano. La velocizzazione del processo di cessione del credito non riguarda però solo la UX, ma anche la capacità del sistema di analizzare i dati e indicare in automatico all’impresa le fatture e i relativi importi che sono eleggibili per la cessione.

Quali sono le novità rispetto ai servizi preesistenti di cessione delle fatture?

Diversamente che nei processi tradizionali, la piattaforma di Incassa Subito digitalizza ogni step del percorso e consente in anticipo di visualizzare le fatture e di calcolare i costi. La memoria artificiale consente poi di riconoscere e replicare in modo automatizzato le relazioni stabili tra cedente e creditore: se i rapporti commerciali sono già consolidati, le fatture vanno in automatico. Dal punto di vista del creditore, il vantaggio consiste in una inedita facilità di accesso a un borsellino a seconda delle sue necessità. I contratti di factoring tradizionali comportano vincoli stringenti per il cedente. Incassa Subito, invece, consente al cedente di scegliere quali fatture anticipare. Questa grande flessibilità è un altro elemento innovativo.

Con Incassa subito non sono richieste garanzie? Cosa significa?

L’utilizzo del servizio creato da TeamSystem non prevede segnalazioni in centrale rischi, aspetto molto richiesto dalle aziende perché non ci sono ricadute sui rapporti con il mondo finanziario. Ad essere ceduta non è solo la fattura, ma il rischio del credito. La garanzia che chiediamo ovviamente è che il credito esista. E su questo fronte la fattura elettronica ci aiuta moltissimo perché c’è un passaggio dal sistema di interscambio, anche se è un controllo formale non sostanziale.

La piattaforma è stata lanciata durante il lockdown. Come è stata recepita dai clienti di TeamSystem?

Abbiamo già quasi 30mila clienti. Abbiamo lanciato Incassa Subito in un periodo non facile, in cui il numero delle fatture emesse è stato notevolmente più basso, ma abbiamo pensato che fosse importante dare un supporto proprio in un momento di crisi in cui le imprese hanno più bisogno di liquidità.

Quali clienti TeamSystem possono usufruire dell’anticipo delle fatture?

Grazie alla partnership tra TeamSystem e Banco BPM, serviamo aziende che fatturano almeno 500 mila euro. Anche le medie imprese, che soprattutto in questo momento sono quelle che incontrano più difficoltà nell’accesso al credito, possono quindi usufruire dei servizi di Incassa Subito.

Quali sono le prospettive di sviluppo future?

Vorremmo allargarci ai microprestiti e stiamo studiando come adattare la piattaforma per la cessione del credito di imposta per l’Ecobonus, proprio a partire da questo processo per la cessione delle fatture che abbiamo già strutturato. Possiamo contare su tutta la rete dell’ecosistema TeamSystem: dai commercialisti, agli amministratori di condominio (circa 10.000) alle piccole imprese del mondo delle costruzioni in cui abbiamo un forte verticale. Pensiamo sia un contributo importante anche a livello di sistema Paese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4