Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Innovazione nel retail

Toshiba disegna il punto vendita del futuro

Il settore retail si sta profondamente trasformando per offrire ai clienti un’esperienza d’acquisto sempre più personalizzata e omnicanale. Roberto Rocchi, Direttore Commerciale di Toshiba Global Commerce Solutions (TGCS) Italia: «Il consumatore deve trovare la stessa logica promozionale e la stessa meccanica di interazione in tutti i punti di contatto con lo store»

23 Feb 2015

Redazione

Roberto Rocchi, Direttore Commerciale Toshiba Global CommerceWeb e Mobile hanno radicalmente trasformato il settore retail e le abitudini di acquisto dei consumatori. La omnicanalità è ormai una realtà: recarsi in un negozio fisico o acquistare online, magari dallo smartphone, sono per il cliente esperienze analoghe, sempre più integrate, con il diffondersi di modelli come l’eCommerce con il ritiro in store.

Anche in Italia le esperienze innovative non mancano: in un periodo di riduzione dei consumi, i retailer sono alla ricerca di modalità innovative per ingaggiare il consumatore, che vuole essere considerato come persona, con specifici gusti e abitudini, e che desidera interagire a 360 gradi, tramite più punti di contatto, nel processo di acquisto e nella relazione con il brand.

«Il consumatore deve trovare la stessa logica promozionale e la stessa meccanica di interazione in tutti i punti di contatto con lo store, dal web al negozio fisico, – spiega Roberto Rocchi, Direttore Commerciale di Toshiba Global Commerce Solutions (TGCS) Italia, fra i leader a livello globale delle soluzioni innovative per il retail, nata dall’acquisizione da parte di Toshiba della divisione di IBM dedicata a questo settore.

Serve un approccio congruente mentre finora il mercato si è mosso con soluzioni non integrate fra di loro. Proponiamo soluzioni disegnate a partire dai requisiti di business, pensando al punto vendita del futuro, cercando di anticipare le tendenze».

L’offerta, modulare e integrabile con i sistemi preesistenti, copre tutte le esigenze del retailer, dal front end al back end, fino alla gestione delle relazioni con il mondo esterno, come l’industria, le telco e gli attori del mercato. Comprende dunque sistemi, software e applicazioni, come self scanning, chioschi, casse evolute, sistemi per la gestione delle carte fedeltà, soluzioni per il Mobile marketing, couponing e via dicendo.

«Ingaggiare il consumatore significa mettere a disposizione offerte e promozioni personalizzate, in modo dinamico – specifica Rocchi -. Toshiba sta effettuando forti investimenti nelle aree più innovative, come le soluzioni per l’interazione fra punto cassa e il mobile, o le piattaforme collaborative per il service. Cerchiamo anche di fare da collante tra il mondo retail, l’industria e le Telco in particolare per il digital couponing per i Mobile wallet».

Il progetto Coop Nordest

Tra i progetti realizzati grazie alle soluzioni Toshiba c’è quello di Coop Nordest. Nei punti vendita dell’insegna sono stati installati sistemi di self checkout e self scanning, per permettere ai clienti di leggere i codici a barre e pagare la spesa in autonomia, e chioschi che forniscono informazioni. È anche possibile pagare in cassa bollettini e usufruire di altri servizi come le prenotazioni.

È stato inoltre implementato un sistema di mobile couponing e promotion, che fornisce molteplici servizi attraverso lo smartphone. Il progetto ha previsto l’integrazione di dati provenienti da sistemi diversi, dentro e fuori dal punto vendita.

Articolo 1 di 3