Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Osservatori Digital Innovation

Studi Multidisciplinari: l’evoluzione degli attuali modelli organizzativi e di business grazie alle ICT

Gli Studi Multidisciplinari rappresentano la risposta di alcuni Professionisti alle esigenze di espandere il mercato e i servizi, difendere la marginalità e affrontare la concorrenza

18 Set 2014

Per scaricare il Report, cliccare qui.

Il Report dell’Osservatorio ICT&Professionisti della School of Management del Politecnico di Milano, descrive come gli Studi Multidisciplinari – ovvero Studi Professionali con all’interno più di una Professione tra Commercialisti, Avvocati e Consulenti del Lavoro – usino di più le tecnologie e, in chiave prospettica, si dimostrano più interessati ad ampliare le soluzioni tecnologiche a disposizione per fare più efficienza interna e ampliare il portafoglio servizi. Disporre di più competenze specialistiche in grado di integrarsi, li aiuta ad attenuare gli effetti negativi della crisi – sono la Categoria che registra la percentuale più bassa di Studi che hanno diminuito la redditività di oltre il 10% nell’ultimo biennio – o, addirittura, a conseguire performance molto positive – sono la Categoria che registra la percentuale più alta di Studi che hanno incrementato la redditività oltre il 10% nell’ultimo biennio.

Gli Studi Multidisciplinari dedicano più tempo lavorativo di tutti alle attività che generano ricavi, avendo compresso, più di altri, le attività amministrative, anche se evidenziano, comunque, aree di miglioramento. Gli Studi Multidisciplinari guardano avanti, con un’ottica anche da imprenditori e manager, senza per questo snaturare le loro caratteristiche professionali.

Per scaricare il Report, cliccare qui.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5