SecurOrder: gestire gli ordini digitali in modo legalmente sicuro

Sponsored Story

SecurOrder, la soluzione italiana per gestire velocemente gli ordini digitali in modo legalmente sicuro

La soluzione di Savino Solution, al suo secondo anno di vita, è stata ulteriormente aggiornata, riscontrando un enorme successo sul mercato, con oltre 3.000 utilizzatori finali, che sottoscrivono a distanza documenti, ordini e contratti in modo conforme alle leggi

05 Ott 2021

SecurOrder è la risposta ad un problema ormai molto presente nei mercati B2B  dove la chiusura di un accordo avviene quasi sempre a distanza. Nella quasi totalità dei casi, il cliente che accetta un’offerta la stampa, la firma a penna e la rimanda al fornitore scansionata. Quindi si scambiano fotocopie e non documenti originali, con un livello probatorio poco sicuro.

«Questo poi comporta enormi problemi in caso di contenziosi e di recupero crediti – sottolinea Nicola Savino, CEO di Savino Solution –, perché il cliente può facilmente mettere in discussione l’integrità del documento sottoscritto, anche in sede di giudizio. Casi di questo genere sono in aumento costante, di pari passo al propagarsi del dialogo telematico tra aziende a distanza, in luogo di un rapporto umano ormai limitato a precise fasi della trattativa commerciale. L’idea è stata, pertanto, quella di creare un processo che attribuisse maggiore efficacia ai contratti telematici sotto il profilo probatorio».

Nicola Savino

CEO di Seen Solution

La soluzione di Savino Solution, al suo secondo anno di vita, è stata ulteriormente aggiornata, riscontrando un enorme successo sul mercato, con oltre 3.000 utilizzatori finali. Con SecurOrder, il primo Digital Transaction Management disponibile anche in blockchain, l’azienda compie un ulteriore passo avanti verso la digitalizzazione a norma e messa in sicurezza di processi ormai sempre meno sicuri dal punto di vista probatorio, come ad esempio lo scambio di semplici PDF firmati a penna, scannerizzati e allegati a un’email.

Grazie alla tecnologia Identity Token, su SecurOrder le parti possono firmare digitalmente l’accordo in pochi click e l’ordine così firmato può essere subito indicizzato nei gestionali aziendali mediante una semplice integrazione.

Entrambe le parti sottoscrivono il documento attraverso la propria identità digitale, successivamente un processo automatico applica la marcatura temporale e trasferisce la transazione risultante in un sistema di conservazione accreditato AGID di Savino Solution. Tutto a vantaggio della sicurezza probatoria, ma anche della velocità del processo di conferma d’ordine, sia per il cliente che per il fornitore.

Il prodotto è il risultato del conseguimento da parte di Savino Solution del primo brevetto europeo per la conservazione e la certificazione dei record, grazie al quale è possibile sviluppare tecnologie per la sicurezza documentale e la Digital Compliance in linea con gli attuali standard applicativi e di integrazione tra sistemi, ma aperte al futuro grazie a un orientamento già rivolto alla blockchain.

SecurOrder è molto diverso dagli altri prodotti presenti sul mercato.

Tutti gli altri prodotti infatti si preoccupano soltanto di gestire la sottoscrizione elettronica a distanza (tra le altre cose SecurOrder permette anche la firma tramite PEC, SPID e Blockchain oltre che quelle classiche via SMS e con Tablet e con firma digitale) ma non si preoccupano poi di creare l’archivio digitale legale protetto e soprattutto condiviso con i processi aziendali e le figure interne od esterne all’azienda predisposte.

SecurOrder in pratica consente la totale dematerializzazione del processo di acquisizione e gestione degli ordini e di qualunque altro documento su cui è necessaria una o più sottoscrizioni.

Ma non solo, perché offre in modo nativo, un sistema documentale che protegge e si integra con gli altri processi aziendali, siano essi workflow o gestionali o altri sistemi informativi.

Per attivare una demo gratuita di 3 mesi, senza impegno, e conoscere i casi di successo di aziende e multinazionali,  è possibile visitare questo link.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4