Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Strategie cloud

Proteggere i dati con la nuvola

L’adozione dei servizi cloud è ormai una realtà che coinvolge aziende di tutte le dimensioni attratte dai benefici di flessibilità, di riduzione costi e gestione che il cloud è in grado di offrire. Consapevole dell’importanza che le informazioni rivestono per le aziende, Fujitsu ha adottato un approccio alla sicurezza organizzato a più livelli

02 Lug 2013

L’adozione dei servizi cloud è ormai una realtà che coinvolge aziende di tutte le dimensioni attratte dai benefici di flessibilità, di riduzione costi e gestione che il cloud è in grado di offrire.

Uno degli ostacoli alla adozione di soluzioni cloud oriented è sempre stato legato all’aspetto di sicurezza e di disponibilità dei servizi.

In quest’ottica anche Fujitsu contribuisce a superare questa barriera offrendo, nell’ambito del proprio portfolio, il servizio di Backup & Recovery in cloud denominato Fujitsu Cloud Backup as a Service. Il servizio BaaS si propone come un servizio cloud web based, self service e pay-per-use sull‘effettivo spazio disco occupato nella nuvola che sfrutta le caratteristiche di affidabilità della piattaforma FUJITSU Cloud IaaS Trusted Public S5 distribuita in 6 data center in tutto il mondo.

La fase di avvio del servizio BaaS prevede la selezione delle informazioni che si desidera proteggere, successivamente, grazie all’impiego di sofisticati algoritmi di deduplica, i dati vengo compressi in modo da ottimizzare lo spazio disco occupato e facilitare la fase di trasferimento nella nuvola, durante questa fase l’impiego della banda viene ottimizzato in funzione delle sue caratteristiche e dell’uso che ne viene fatto dall’utenza business per appesantire il meno possibile i servizi erogati agli utenti finali.

Consapevole dell’importanza che le informazioni rivestono per le aziende, Fujitsu ha adottato un approccio alla sicurezza organizzato a più livelli, sui front end dove risiedono i dati originali, questi vengono criptati con algoritmi certificati secondo lo standard rilasciato dal National Institute of Standards and Technology (NIST) basato su un encription avanzato di 256bit Advanced Encryption Standard (AES).

Una volta criptati, i dati rimangono tali durante il trasferimento su rete e sui server Fujitsu che realizzano i nodi della piattaforma cloud, e cha a loro volta sono ospitati in data center certificati secondo le normative ISO a livello Tier 3. Una volta che i dati sono stati deduplicati, criptati e memorizzati nella nuvola IaaS Trusted Public S5,questi vengono mantenuti allineati con gli originali mediante politiche di replica incrementale che selezionano solo i blocchi dati modificati e aggiornano l’immagine usata impiegando gli stessi meccanismi di ottimizzazione e sicurezza precedentemente descritti.

A rafforzare maggiormente la garanzia di sicurezza, i dati vengono ulteriormente duplicati in un’altra isola della piattaforma FUJITSU Cloud IaaS Trusted Public S5 in modo da garantire al massimo la loro protezione.

Durante le fasi descritte l’utente finale può decidere di operare in autonomia o essere supportato da specialisti Fujitsu, queste sono funzionalità che la componente servizi Fujitsu offre e che coprono tutte la fasi del processo, dalla scelta delle informazioni necessarie a tutelare il patrimonio aziendale ai servizi professionali necessari a realizzare il trasferimento dei dati nella nuvola, fino alla gestione delle stesse una volta trasferite e duplicate fino al supporto in caso di un eventuale restore.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
as a service
C
cloud
F
fujitsu

Articolo 1 di 5