Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Focus

Nel 2015 traffico internet quadruplicato e due oggetti o device connessi al web per ogni abitante della terra

Nel 2015 ci saranno due device connessi al web per ogni abitante della terra (per un totale di oltre 15 miliardi di unità) e il traffico Internet globale…

27 Giu 2011

Nel 2015 ci saranno due device connessi al web per ogni abitante
della terra (per un totale di oltre 15 miliardi di unità) e il
traffico Internet globale sarà quadruplicato. Lo afferma il
rapporto annuale Cisco Visual Networking Index (VNI) (2010
– 2015) pubblicato a giugno, che stima la crescita e misura
i trend del traffico IP globale, sia per il mondo business che
per quello consumer, validando le analisi condotte con i dati
reali di traffico forniti su base volontaria dai service provider
di tutto il mondo.
Nella sola Europa, il traffico IP nel 2015 sarà
equivalente al contenuto di 57 miliardi di DVD
all’anno
, ovvero a 6 milioni di DVD all’ora.


Le floride previsioni dipendono nello specifico da quattro
fattori abilitanti. Innanzitutto si moltiplicano le
tipologie di dispositivi che si connettono al web
: oltre
a computer e cellulari infatti anche molti elettrodomestici e
macchine oggi sono dotati di connessione Internet. Inoltre,
nel 2015 gli utenti di Internet sfioreranno i tre
miliardi
, mentre le velocità medie
delle connessioni broadband fisse
quadruplicheranno. Infine, è in aumento anche
il numero di contenuti video che transitano
nella rete, che raggiungeranno la quota di 1 milione ogni
secondo
, con un numero di persone che ne fruiscono che
passerà da un miliardo a un miliardo e mezzo.


Nello specifico, il traffico IP crescerà molto in Medio
Oriente e Africa
– a riprova del fatto che ormai è in
atto una vera e propria “democratizzazione” e
“globalizzazione” dei mezzi di comunicazione di massa
che raggiungono anche i Paesi meno sviluppati – e una buona
quota parte del traffico Internet consumer sarà generato
dai tablet, dagli smartphone e dalle TV dotate di connessione
Internet
– confermando l’impatto che i
device di nuova generazione hanno sulle abitudini con cui gli
utenti accedono al web e lo utilizzano.


Per quanto riguarda l’Italia, gli utenti Internet
nel 2015 saranno 48 milioni
, contro i 38 milioni del
2010. Il traffico si prevede in crescita con un tasso annuale
pari al 41% e nel 2015 sarà sessantacinque volte maggiore
rispetto al volume registrato nel 2005. Inoltre il traffico
Mobile crescerà tre volte più velocemente rispetto a quello del
2010 e i device pro capite, che nel 2010 erano 2,2 nel
2015, raggiungeranno la quota di 4,4.

Articolo 1 di 5