Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Video intervista

Italo viaggia con il Cloud

NTV – Nuovo Trasporto Viaggiatori, l’azienda che gestisce il nuovo treno Italo, ha realizzato il proprio Sistema Informativo a partire dal 2009 combinando sistemi on premise con soluzioni Private Cloud. Il progetto include la gestione in Cloud del sistema di prenotazione, di biglietteria e invoicing, del sistema di messaggistica ai passeggeri e del sistema di controllo delle macchine automatiche di vendita biglietti presso le stazioni.

20 Lug 2012

Nuovo Trasporto Viaggiatori (NTV) è un’azienda italiana, fondata nel 2006, che opera nel campo dei trasporti ferroviari (primo operatore privato italiano a operare sulla rete ferroviaria ad alta velocità) e che conta una flotta di 25 treni.

L’azienda ha realizzato il proprio Sistema Informativo greenfield a partire dal 2009 combinando sistemi on premise con soluzioni in Private Cloud da fornitori sia italiani che esteri. Il progetto include la gestione in Private Cloud del sistema di prenotazione, di biglietteria e invoicing, del sistema di messaggistica ai passeggeri, del sistema di controllo delle macchine automatiche di vendita biglietti presso le stazioni e del sistema di revenue/yield management.

L’elemento principale che ha portato la Direzione IT a optare per tale scelta è stata la possibilità di adottare applicazioni industry-specific che già implementassero le best practice riconosciute e avessero una roadmap evolutiva coerente con gli sviluppi di mercato, riducendone quindi in misura significativa i tempi di attivazione, l’investimento iniziale e gli oneri di manutenzione evolutiva.

L’architettura è costruita intorno a una piattaforma SOA, con un Enterprise Service Bus che collega i sistemi commerciali di back end con quelli operazionali di controllo della circolazione dei treni (on premise).

Il Data Center che ospita le soluzioni on premise, tra cui la piattaforma SOA e il CRM, oltre ai già citati sistemi di back end, è anch’ esso in outsurcing presso un fornitore di tecnologie in Italia. Tutti i servizi di gestione della sicurezza informatica sono anch’essi in Private Cloud presso il Security Operation Center esternalizzato nelle strutture dell’outsourcer incaricato delle funzioni di antifrode, intrusion detection, monitoraggio sicurezza.

NTV ha inoltre adottato diffusamente una soluzione di virtualizzazione dei client: le postazioni, soprattutto nelle stazioni ferroviarie e bordo treno, sono costituite da dispositivi mobili e thin-client che vengono utilizzati dal personale che si occupa di fare front office con i clienti.

Dal punto di vista applicativo, il primo servizio che l’azienda ha voluto usufruire in modalità as a Service è stato il sistema di biglietteria e, in particolare, il sistema per la gestione delle attività di prenotazione: il servizio è erogato su una piattaforma su cui lo stesso fornitore si occupa di sviluppare il sistema di prenotazione web, che viene personalizzato per tener conto delle peculiarità del settore in cui NTV opera. Tale servizio viene pagato dall’azienda a consumo in base a diversi parametri, tra cui il numero di biglietti emessi.

Il servizio nel suo complesso è stato realizzato in quasi due anni. La personalizzazione è stata la fase che ha richiesto più tempo e che si è conclusa a inizio 2011 quando è iniziato il periodo di preesercizio del sistema che si è accompagnato alle prove di circolazione dei treni.

A oggi tale sistema è funzionante e completamente integrato con i sistemi di CRM dell’azienda. Per tale servizio sono stati definiti degli SLA di disponibilità e di performance che l’azienda ha la possibilità di controllare in modo centralizzato.

La scelta di orientarsi verso il Cloud ha avuto degli impatti anche a livello di Direzione IT: tale funzione è una struttura molto snella, costituita da sette persone con competenze soprattutto nell’ambito della governance dei sistemi, dei contratti con i fornitori e di project management. Tutte le funzioni di sviluppo, progettazione, esercizio e le attività di tipo tecnico sono esternalizzate attraverso contratti di outsourcing.

I benefici rilevati nel corso del progetto riguardano la velocità nel rispondere alle esigenze di business, con servizi ICT all’avanguardia ottenuti sostenendo un investimento minimo e l’elevato livello di flessibilità derivante dalla possibilità di modificare o cambiare alcune componenti nel tempo con estrema facilità.

Gli aspetti più critici del progetto sono state le fasi di personalizzazione dei sistemi, soprattutto per i servizi erogati in Cloud da fornitori esteri che hanno una propria roadmap indipendente di evoluzione dei prodotti, la complessità del capacity management e la complessità del monitoraggio strutturato di alcuni SLA per alcune delle applicazioni adottate.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Business Case
C
cloud computing
N
NTV

Articolo 1 di 5