Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Video intervista

Italcementi Group: una intranet in chiave 2.0

Una innovativa rete comune di lavoro per i 21.000 dipendenti della società, distribuiti in 22 Paesi, che possono creare il proprio profilo personale e professionale e interagire con gli altri utenti attraverso forum, blog, wiki, video, tags e search.

17 Nov 2011
Italcementi Group, con una capacità produttiva di oltre 75
milioni di tonnellate di cemento annuo, è il quinto produttore
di cemento a livello mondiale. Conta circa 21.000 dipendenti
distribuiti in 22 paesi e nel 2010 ha registrato un fatturato
consolidato di circa 4,8 miliardi di euro.

Nel 2009, le acquisizioni portate a termine dal Gruppo hanno
dato un forte impulso verso la creazione di una rete
comune di lavoro, in grado di raggiungere facilmente tutte le
filiali,
di garantire flessibilità
organizzativa e di rafforzare l’identità aziendale. Le
esigenze di efficienza dei processi di comunicazione e
collaborazione interni e di offrire ai propri collaboratori un
ambiente aperto in cui ogni singolo dipendente si possa
identificare come individuo, accanto alla necessità di
controllare, gestire e mantenere centralmente la molteplicità
di applicazioni ed Intranet applicative hanno spinto
l’organizzazione verso la realizzazione della nuova
Intranet del Gruppo e la creazione del “brand
package” per lo sviluppo delle singole Intranet Locali.

In particolare il progetto che prende avvio nel 2009 ha visto
un’elevata sponsorship da parte del Top
Management
e la costituzione di un team di progetto
composto dalle Direzione Comunicazione & Immagine, La
Direzione Risorse Umane e la Direzione IT. Il progetto è stato
svolto con la collaborazione di Metisoft che ha supportato la
fase di design iniziale e implementazione tecnica. La Intranet,
inizialmente rilasciata alle sole funzioni di progetto e
successivamente resa disponibile a tutte le funzioni del
Gruppo, è oggi così strutturata: l’hub,
la pagina di ingresso alla Intranet di Gruppo contiene
le comunicazioni top down
organizzate per tipologie di
informazioni. Dall’hub si accede alle Local
Editions
, la sezione dedicata alle news di ogni
specifica country, e alle Specialized
Sections
, siti dedicati alle singole
funzioni
aziendali.

Al fine di favorire il knowledge sharing e la condivisione
della cultura aziendale, sono state predisposte due ulteriori
tipologie di siti: Community, per
raccogliere le differenti practice aziendali, i contenuti e gli
utenti di paesi e funzioni diverse, e
Progetti, sezione con funzionalità a
supporto della gestione dei progetti. L’elemento più
innovativo della Intranet è rappresentato dalla creazione di
My Like: l’utente, su base volontaria,
può creare il proprio profilo
dove descriversi dal
punto di vista personale e professionale e interagire con gli
altri utenti creando un proprio network professionale.
All’interno di tutta la struttura di rete vi è, inoltre,
un utilizzo diffuso di forum, blog, wiki, video, tags,
search
.

L’introduzione della nuova Intranet ha comportato alcuni
cambiamenti nell’ambito del processo di gestione dei
contenuti a seguito dell’introduzione e della diffusione
del concetto di “contributore attivo”:
tutte le persone appartenenti ad una funzione, ad una
community o ad un progetto possono essere contributori
attivi
del knowledge aziendale. A supporto della
diffusione di questo principio è stato adottato un apposito
piano di formazione: in ogni funzione aziendale sono stati
individuati dei “champion” che sono stati formati
sulle logiche e sulle funzionalità della nuova Intranet e sono
diventati focal point delle proprie aree aziendali. Grazie
all’introduzione della nuova Intranet aziendale,
il Gruppo dispone oggi di uno strumento di controllo e
di coordinamento che consente di gestire le diverse fasi della
vita aziendale
.

I singoli dipendenti possono accedere alle informazioni
aziendali da diversi dispositivi mobili, possono ricercare
documenti e contributi multimediali anche nelle sedi remote e
collaborare su progetti e aree di lavoro senza necessità di
spostarsi fisicamente tra le diverse sedi. Allo stesso tempo,
la Direzione Risorse Umane può disporre di informazioni
aggiuntive che vengono volontariamente condivise dalle persone
che lavorano in azienda. ll prossimo step del Gruppo
Italcementi riguarda quello di realizzare le Intranet per le
diverse country.

Articolo 1 di 5