soluzioni

Invoice Xchange, una piattaforma integrata per gestire, via web, il processo di fatturazione elettronica

Attraverso un portale Web personalizzabile, è possibile acquisire i documenti da diverse fonti, come il gestionale o una semplice cartella del PC. È previsto anche il caricamento manuale

17 Mar 2015

Redazione

Claudio Vigasio, Presidente di Able TechDall’entrata in vigore del nuovo obbligo di fattura elettronica PA, lo scorso 6 giugno, sono state inviate circa 2 milioni di fatture elettroniche.

Si stima che nel 2015, quando l’obbligo sarà esteso a tutte le PA locali, il numero di fatture elettroniche inviate alla Pubblica Amministrazione raggiungerà i 60 milioni.

«L’obbligo rappresenta una delle più importanti rivoluzioni nei rapporti tra Pubblica Amministrazione e fornitori degli ultimi anni – afferma Claudio Vigasio, Presidente di Able Tech -. Grazie a soluzioni come Invoice Xchange (IX) di ARXivar, la piattaforma di Document & Process Management di Able Tech, è possibile gestire i nuovi rapporti con la PA in modo semplice, integrato e sicuro».

Invoice Xchange (IX) di ARXivar è stata ideata per fornire un servizio che permetta di gestire con un’unica piattaforma il processo di creazione, firma, trasmissione e conservazione delle fatture elettroniche. A differenza di altre soluzioni per l’invio delle Fatture PA, il servizio IX di ARXivar mette a disposizione delle aziende un portale Web personalizzato che acquisisce i documenti fattura da diverse fonti. Può interfacciarsi con il gestionale, recuperare i documenti direttamente da una semplice cartella del PC, o prevedere il caricamento manuale di ogni singola fattura.

Per permettere la creazione delle fatture nel nuovo formato XMLPA il servizio Invoice Xchange offre una vasta gamma di soluzioni. Se l’utente non dispone di un software gestionale per creare le sue fatture può ad esempio utilizzare il software XML Creator, scaricabile gratuitamente dal sito che permette di inserire manualmente i dati fattura in campi predefiniti e creare un fileXML.

WEBINAR
Gestione documentale digitale di ultima generazione: opportunità e benefici
Dematerializzazione

Se l’utente ha un gestionale che però produce solo fatture in PDF, il servizio Invoice Xchange può trasformarle in un file XML. Il servizio si occuperà anche di verificare, completare il file con le informazioni del soggetto trasmittente, far firmare le fatture mediante un servizio di firma remota e inviarlo al Sistema di Interscambio (SDI). Dal portale sarà possibile controllare in ogni momento l’effettiva consegna della fattura alla Pubblica Amministrazione e consultare tutte le notifiche provenienti dal Sistema d’Interscambio e dalla PA.

Le funzionalità del portale IX non finiscono qui. Grazie al servizio IX-C.E. per la conservazione elettronica, è possibile assicurare la conservazione a norma delle fatture sia in house che in outsourcing. Entro 24 ore dall’invio della fattura al SdI, IX-C.E assicurerà la conservazione elettronica delle fatture trasmesse. Sicurezza, facilità d’uso e di adattamento ma soprattutto mobilità.

Il Portale IX permette, infatti, di ricercare e consultare le fatture emesse, corredate dai messaggi e dalle notifiche del SdI, non solo dal computer aziendale, ma da qualsiasi device mobile. L’interfaccia responsive si adatta a qualsiasi schermo rendendo la navigazione e la ricerca facile e su misura allo schermo del device utilizzato.

Per informazioni:

www.arxivar.it

Invoice Xchange, una piattaforma integrata per gestire, via web, il processo di fatturazione elettronica

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link