Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

RFID

Intermec: tecnologie all’avanguardia per la tracciabilità in magazzino

Leggere semplici codici a barre monodimensionali e collegarsi in radiofrequenza non è più sufficiente. Una soluzione al passo con i tempi deve essere capace di catturare qualsiasi tipo di codifica, a qualsiasi distanza, con velocità e tolleranze al movimento altissime

13 Mar 2013

Andrea Costi, System Engineering Manager di IntermecNei centri di distribuzione dinamici di oggi ogni secondo risparmiato si trasforma rapidamente in un consistente incremento produttivo. Ma leggere semplici codici a barre monodimensionali e collegarsi in radiofrequenza non è più sufficiente. Una soluzione al passo con i tempi deve essere capace di catturare qualsiasi tipo di codifica, a qualsiasi distanza, con velocità e tolleranze al movimento altissime, non solo barcode ma anche tag RFID, adeguarsi alle tecnologie vocali e a nuovi standard software, avendo al contempo un form factor ergonomico e risparmiando energia.

Per rispondere a tutte e queste esigenze, Intermec ha creato la nuova soluzione tecnologica CN3NG (Next Generation)

Caratterizzata dalla possibilità di scegliere tra diversi area imager integrati, per una lettura standard o near/far, la serie Intermec CK3NG garantisce prestazioni di lettura senza paragoni su codici mono e bidimensionali, compresa la capacità di leggere codici danneggiati o di bassa qualità. I dispositivi di lettura supportano anche la scansione omnidirezionale e un’elevata tolleranza al movimento, offrendo un’efficienza migliorata.

La serie CK3NG dispone di un’architettura OMAP 1GHZ per ottimizzare le prestazioni della forza lavoro, attraverso una durata della batteria ai massimi livelli sul mercato, un monitoraggio della salute del dispositivo di livello superiore e un’ampia compatibilità con gli standard emergenti, come ad esempio HTML5. È disegnato per supportare Vocollect Voice e un lettore RFID UHF. Tutto questo nel formato più piccolo e leggero del mercato.

Infine, la serie CK3NG rende agevole la transizione da altri computer grazie a strumenti di configurazione del dispositivo, come CloneNGo – l’innovativo software di Intermec per la prima intellazione del dispositivo – che permette di ‘clonare’ facilmente le impostazioni da una singola unità ‘master’ a un numero illimitato di palmari.

La nuova serie di palmari Intermec CK3NG costituisce una scelta eccezionale per i clienti che hanno bisogno di supporto per le proprie esigenze di raccolta dati, in continua evoluzione, e che devono rendere la loro supply chain, i loro centri di distribuzione e le loro operazioni nei punti vendita, a prova di futuro.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Magazzino
R
rfid
T
tracciabilità

Articolo 1 di 4