Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Business Case

GEA

Un nuovo sistema gestionale integrato per ottimizzare le campagne promozionali, monitorare l’affidabilità creditizia di ciascun cliente e ottenere una più attenta pianificazione dei riordini

15 Mar 2011

Gea – azienda della provincia di Brindisi che opera nel settore del commercio di arredo bagno, di materiali per l’edilizia, di impiantistica termoidraulica e di climatizzazione, grazie a un nuovo sistema gestionale ha migliorato il controllo delle performance dell’azienda, sia commerciali che logistiche ed economico-finanziarie.
Nel corso degli anni, Gea è diventata un punto di riferimento a livello locale per privati, professionisti ed imprese grazie al lavoro di 25 dipendenti e ad uno showroom di circa 750 mq a Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi. Per supportare la crescita conseguita negli ultimi anni sia in termini di personale che di fatturato, Gea ha intrapreso a partire dal 2009 un progetto in collaborazione con Aive, business partner IBM, per l’adozione di un nuovo sistema gestionale con lo scopo di migliorare l’integrazione ed il controllo sui processi aziendali. L’azienda della provincia di Brindisi ha quindi adottato la suite Michelangelo, un gestionale in grado di far fronte alle esigenze del settore del commercio di materiale idrotermosanitario, senza dover procedere con l’implementazione di soluzioni sviluppate ad hoc.


Emiliano Gemma, Amministratore Delegato di GEA, afferma che “grazie al nuovo sistema gestionale, ora l’azienda gestisce i listini e le promozioni di vendita con la possibilità di predisporre campagne promozionali differenziate per categoria di prodotto e per cliente, raggruppando in una scheda tutte le informazioni su ciascun cliente come, ad esempio, gli ordini effettuati in passato, gli ordini non ancora evasi, l’entità dei crediti commerciali e le scadenze contrattuali legate ad essi”. Tali informazioni possono venire visualizzate con diversi livelli di dettaglio, ciascuna legata alle scadenze di riferimento.
La gestione degli ordini e delle vendite è, in tal modo, integrata con informazioni di carattere amministrativo e contabile legate all’affidabilità dei clienti. Inoltre, in occasione della imminente ristrutturazione del proprio magazzino, Gea adotterà i moduli per la gestione delle scorte in radiofrequenza, integrando la gestione del magazzino con i processi commerciali e migliorando le politiche di riordino dei materiali, ora determinate dalla relazione tra la giacenza effettivamente presente in magazzino con gli ordini effettuati dai clienti ed il calcolo dei fabbisogni basato su dati statistici.

Argomenti trattati

Approfondimenti

G
gestionale
S
Supply Chain

Articolo 1 di 5