Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

News

Un computer palmare consente ad Alba Service di monitorare i lavori di manutenzione stradale, grazie a fotografie, GPS e codice a barre

Alba Service S.p.a. è un’azienda interamente partecipata dalla Provincia di Lecce che si occupa di affidamenti per la manutenzione di quasi 2500…

16 Mar 2010
Alba Service S.p.a. è un’azienda interamente partecipata
dalla Provincia di Lecce che si occupa di affidamenti per la
manutenzione di quasi 2500 chilometri di rete viaria provinciale
e di 136 plessi scolastici. Per offrire maggior trasparenza verso
l’Ente committente nei propri interventi di manutenzione
viaria, Alba Service ha adottato un’applicazione
Mobile&Wireless a supporto delle squadre di manutenzione. La
realizzazione del progetto e dell’applicazione è stata
curata da MediaSoft, software house con sede a Galatina in
provincia di Lecce. Ciascun caposquadra è stato dotato
di un computer palmare con fotocamera, lettore di codice a barre
2D e antenna GPS
attraverso il quale, sul luogo
dell’intervento, viene registrato l’inizio delle
operazioni di manutenzione, scattando una foto del guasto.

Successivamente, i codici a barre dei materiali utilizzati
durante la riparazione vengono scannerizzati dagli addetti e
registrati dal sistema. Al termine dell’intervento vengono
scattate ulteriori fotografie che certificano il lavoro svolto.
Grazie all’antenna GPS di cui è dotato il dispositivo,
le informazioni vengono georeferenziate e inviate in
tempo reale
attraverso la rete cellulare al sistema
informativo di Alba Service. Tali dati permettono di elaborare
automaticamente i rapporti di lavoro, che vengono trasmessi
all'Ente Provincia attraverso il portale Web di Alba Service.
Inoltre, i dati relativi al consumo di materiali e allo
stoccaggio presso i cantieri permettono di ottenere una mappatura
precisa che consentirà di creare un catasto digitale
georeferenziato dei segnali stradali montati.

Articolo 1 di 5