Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

News

Per i pazienti niente più code nello studio medico: al via in Piemonte e Campania la sperimentazione della ricetta on line

In Piemonte e in Campania, con l’arrivo del 2010, parte in via sperimentale per sei mesi un progetto che prevede la possibilità per i farmacisti di…

15 Dic 2009
In Piemonte e in Campania, con l’arrivo del 2010, parte in
via sperimentale per sei mesi un progetto che prevede la
possibilità per i farmacisti di prendere carico on line
delle ricette dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di
Libera Scelta.

Sarà sufficiente che il medico compili la ricetta sul suo
computer e la invii alla rete al ministero della salute: a questo
punto sarà pronta per essere letta dal farmacista, che quando il
paziente si presenterà con la propria tessera sanitaria si
collegherà al sito del ministero e, previa verifica della
prescrizione, consegnerà le medicine.

In questo modo i pazienti potranno evitare di recarsi negli studi
dei medici e di fare estenuanti code; qualora fossero presenti
per una visita, potranno comunque avere copia cartacea della
prescrizione. Il progetto è stato realizzato da Sogei, la
società di information technology del ministero
dell’economia e delle finanze che ha sviluppato il software
necessario ad avviare la nuova rivoluzione da consegnare ai
professionisti. Oltre al servizio reso al paziente,
l’obiettivo del ministero è ovviamente il controllo della
spesa farmaceutica e il risparmio della carta.

Articolo 1 di 5