Agenda Digitale Europea

HP aiuta a migliorare i servizi pubblici europei tramite il Cloud

Attraverso il progetto Storm Clouds della Commissione Europea, il vendor, in qualità di partner IT, supporterà l’innovazione delle amministrazioni comunali, a partire da Valladolid (Spagna), Agueda (Portogallo) e Salonicco (Grecia)

09 Apr 2015

Redazione

Le amministrazioni comunali di Valladolid (Spagna), Agueda (Portogallo) e Salonicco (Grecia) sono le tre città che sperimenteranno il rilancio delle proprie economie locali attraverso il Cloud grazie a un nuovo progetto.

HP, infatti, è il partner IT della Commissione Europea per il progetto Storm Clouds il cui scopo è quello di realizzare servizi pubblici cross-border sostenibili per ottimizzarne l’accesso ai cittadini dell’Unione Europea dando alle amministrazioni comunali linee guida in grado di fornire servizi basati su cloud come il risparmio energetico, il monitoraggio dell’inquinamento ambientale e la prevenzione del crimine.

Il progetto Storm – Surfing Towards the Opportunity of Real Migration, in linea con l’Agenda Digitale Europea, vuole accelerare la “cloudification” dei servizi pubblici in tutta l’Unione Europea e le tre città pilota che sperimenteranno il progetto verificheranno come poter indirizzare lo shift richiesto dalle autorità pubbliche per avere un provisioning cloud-based dei servizi.

WEBINAR
Come (e perché) garantire la security by default con IT ibrido e multicloud
Cloud
Sicurezza

«L’Europa deve assicurare che i nuovi dispositivi, le applicazioni, i data repository e i servizi IT interagiscano in modo trasparente ovunque – ha affermato Xavier Poisson Gouyou Beauchamps, Vice President, Cloud Computing Emea, HP -. Il progetto ha l’obiettivo di rendere più efficiente la collaborazione tra le autorità pubbliche attraverso la collaborazione e il riutilizzo di piattaforme, componenti e infrastrutture comuni. In questo modo le amministrazioni comunali di tutta l’Unione Europea faranno un passo avanti verso la trasformazione in vere smart city. Oltre che per Storm Clouds, HP collabora a stretto contatto con l’Unione Europea in numerosi progetti correlati ad accountability, sicurezza e compliance, per accelerare la crescita digitale in Europa».

HP, come responsabile dello sviluppo tecnologico, progetterà e implementerà la piattaforma Infrastructure-as-a-Service basata su tecnologia Cloud HP Helion e deciderà strategie, metodologie e standard per la fornitura di servizi innovativi Cloud-based che rispondano alle esigenze dei consumatori. Il portfolio disponibile di servizi basati su Cloud, convalidato dai cittadini e dalle autorità pubbliche nelle tre città pilota e interoperabile in tutta l’Unione Europea, potrà essere personalizzato per adottato da altre amministrazioni comunali europee.

Nello specifico, Valladolid sarà la città pilota per quanto riguarda Urbanismo en Red, un’applicazione che aumenta la trasparenza nella gestione pubblica delle aree urbane permettendo così ai cittadini di essere informati sui piani di sviluppo comunali online; Agueda incrementerà la partecipazione pubblica consentendo ai cittadini di condividere online la propria opinione e condividere idee e miglioramenti che riguardino l’urbanistica; Salonicco, invece, punterà sul rilancio dell’economia locale con un Virtual City Marketplace.

HP aiuta a migliorare i servizi pubblici europei tramite il Cloud

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link