Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

La nomina

Enza Fumarola è Chief Customer Officer di Altea Federation

La manager inaugura il nuovo ruolo aziendale con l’obiettivo di creare e guidare la strategia mirata a portare valore ai clienti del system integrator attraverso strumenti analitici e percorsi relazionali

21 Set 2016

Enza Fumarola è Chief Customer Officer di Altea Federation. L’ingresso della manager – già Vice President di Infor per il mercato italiano – nell’organizzazione guidata da Andrea Ruscica segna la novità introdotta dal ruolo che ricoprirà, ancora poco affermato tra le aziende italiane: il Presidente di Altea Federation crede infatti che nel sostenere la mission del gruppo – armonizzare persone, tecnologie e processi per accompagnare l’evoluzione delle imprese – sia fondamentale rafforzare le divisioni attivando nuove funzioni che possano contribuire alla crescita attraverso la relazione con i clienti. Il Chief Customer Officer è cross organization e definisce e attua la customer strategy.

In qualità di CCO, dunque, Fumarola lavorerà in primis al fianco dei responsabili delle differenti business unit, veri conoscitori, insieme alla forza commerciale, della base installata e delle necessità di intervento sui clienti. Inoltre, pianificherà azioni di comunicazione e engagement di concerto con la funzione di Enablement, braccio strategico e subito dopo operativo per ogni politica customer centrica. Infine, nell’ambito della customer care, contribuirà a costruire un percorso di crescita sostenibile per il cliente, agendo come motore propulsivo dell’innovazione della proposizione: il team arricchirà l’offerta delle company di Altea con nuove soluzioni must to have, attivando partnership ed alleanze con player internazionali.

«La scommessa per la nostra crescita sarà quindi quella di diventare la voce del cliente, ascoltare le esigenze più o meno espresse dai nostri interlocutori, e fornire loro risposte che superino i temi IT tradizionali per allargare l’orizzonte verso panorami di trasformazione dirompente», commenta Fumarola. «Il cliente è il vero asset di ogni azienda. Prestare un’attenzione particolare a queste tematiche, sviluppare una customer intelligence che dalla lettura dei dati si trasformi in informazioni realisticamente e immediatamente utilizzabili, costituisce un elemento differenziante sul mercato».

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5