Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

eventi

Crescita digitale e innovazione: a Roma la terza edizione del convegno organizzato da Noovle

Appuntamento il 18 ottobre per l’evento “Strategie per la crescita digitale del Sistema Paese”, dedicato all’innovazione in Italia. Quest’anno il focus è sugli impatti economici e sociali delle nuove tecnologie, in particolare AI, realtà virtuale, machine learning e robotica, e sui progetti di sperimentazione della rete 5G sul territorio

05 Ott 2018

Redazione

Si avvicina la terza edizione del convegno Strategie per la crescita digitale del Sistema Paese”, l’evento organizzato da Noovle che raccoglie esperti e rappresentanti delle istituzioni in un confronto che ha l’obiettivo di affrontare nel dettaglio tematiche chiave per la crescita digitale dell’Italia. Quest’anno il focus è in particolare sulle tecnologie abilitanti – intelligenza artificiale, realtà virtuale, machine learning e robotica – , sul 5G e sugli impatti economici, sociali e culturali del cambiamento.

Si parlerà di nuove applicazioni IoT, di telemedicina, di energia e di automotive, di cloud e Industria 4.0 per offrire uno scenario sull’innovazione nel nostro Paese e, al tempo stesso, individuare i punti chiave per accelerare questo processo di trasformazione.

Il convegno si terrà il 18 ottobre 2018 al Centro Congressi Fontana di Trevi di Roma, a cominciare dalle ore 9.30 fino alle 13. Parteciperà Il nuovo direttore generale dell’Agid, Teresa Alvaro, e numerosi esponenti della Pubblica Amministrazione e del mondo accademico e della ricerca.

L’agenda prevede una sessione dedicata a Scenari e prospettive, moderata da Gildo Campesato, direttore di Corcom, e una seconda parte, moderata da Mila Fiordalisi di Corcom, dedicata a territorio e istituzioni, con un confronto fra i progetti delle 5 regioni che hanno avviato la sperimentazione del 5G.

Paolo Vannuzzi, Co-Founder Noovle commenta: «La cultura digitale è senz’altro il principale motore di sviluppo per modernizzare la società ridisegnando parallelamente sia i modelli di business che i servizi ai cittadini. Obiettivo che è possibile attuare solo grazie ad un virtuoso processo di collaborazione in cui Aziende e Pubbliche Amministrazioni lavorano insieme per il progresso della società. In questo quadro è inserita la collaborazione di Noovle nella sperimentazione “Città 5G” che mira a favorire la creazione di un ampio ecosistema – aperto a università, centri ricerca, piccole e medie imprese, amministrazioni e cittadini – per lo sviluppo di servizi altamente innovativi per le future smart cities».

Le tecnologie abilitanti (IoT, AI, machine learning, robotica) fanno da sfondo a questa trasformazione in cui l’infrastruttura di rete rappresentala base dei nuovi ecosistemi digitali. Sono infatti tante le opportunità di sviluppo per il territorio offerte dalla connettività di quinta generazione e il convegno illustrerà oltre ai risultati delle prime sperimentazioni, alcuni esempi concreti di progetti nel mondo della sanità, delle imprese e dei servizi al cittadino.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

N
Noovle

Approfondimenti

5
5G
D
digitalizzazione

Articolo 1 di 4