Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

eventi

Al via SMAU Milano. Riflettori puntati su EXPO 2015

Ha preso il via la 51esima edizione dell’evento dedicato all’innovazione per le imprese. Con l’occasione, la School of Management Politecnico di Milano ha presentato i risultati della ricerca sui “Mercati Internet Consumer”, che confermano l’avanzata del digitale nel nostro Paese: +15%, pari in valore assoluto a 16 miliardi di euro

22 Ott 2014

Ha aperto i battenti a Milano la 51° edizione di Smau, l’appuntamento dedicato alle tecnologie digitali e all’innovazione per le imprese che si concluderà venerdì 24 ottobre. A calendario oltre 300 workshop e un’area espositiva con più di 500 aziende, di cui oltre 200 startup, centri di ricerca laboratori e le più innovative regioni italiane.

Quest’anno l’evento punta i riflettori su Expo 2015 e sulle opportunità per le imprese: se ne è parlato durante il convegno inaugurale, aperto da Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, alla presenza degli assessori alle Attività produttive delle principali Regioni Italiane che si sono confrontati in una tavola rotonda moderata da Giuliano Noci, Prorettore per la Cina del Politecnico Milano sul ruolo fondamentale giocato dai territori nel coltivare e far crescere quell’innovazione fondamentale alle piccole e medie imprese, che rappresentano il 90% del nostro tessuto economico.

In occasione di SMAU, l’Osservatorio SMAU – School of Management Politecnico di Milano ha presentato i risultati della ricerca sui “Mercati Internet Consumer”, che confermano l’avanzata del digitale nel nostro Paese. Si evidenzia una crescita del 15% rispetto al 2013 di quei mercati rivolti al consumatore finale, abilitati dalla piattaforma Internet, ovvero fruiti tramite Pc/Tablet, Smartphone e Internet Tv. In valore assoluto si sfiorano i 16 miliardi di Euro.

La stragrande maggioranza (88%) del valore è ancora legata a Pc e Tablet (in crescita del 10% nel 2014), ma è la componente Smartphone a registrare i tassi di crescita più elevati (+73%), grazie in particolare al raddoppio delle vendite di prodotti e servizi non digitali (Mobile Commerce).

«La dinamica dei mercati Internet consumer è legata a tutti i comparti di riferimento, che continuano a crescere a due cifre: eCommerce (+16%), Pubblicità su Internet (+14%) e Contenuti/servizi Internet (+11%) – ha affermato Andrea Rangone, Coordinatore degli Osservatori della School of Management del Politecnico di Milano. Ed, in particolare, a trainare la crescita sono le componenti più innovative della rete, quali i nuovi device, le Applicazioni, i Social Network e i Video».

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
Andrea Rangone
A
Antonio Macola
S
smau

Articolo 1 di 5