Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Case history

Digital360 Awards, sulla sicurezza IT vince l'analizzatore semantico di Julia

La società del gruppo Corvallis ha sviluppato un’applicazione capace di identificare errori nel codice e potenziali vulnerabilità all’interno dei programmi Java e Android (anche in ambiti delicati come il Finance), distinguendosi così nella categoria “IT Architecture, Security & Governance” del contest

03 Ago 2016

redazione

La consapevolezza che le minacce informatiche siano riconducibili alle vulnerabilità dei software ancor più che ai tentativi di attacchi esterni è oramai abbastanza diffusa. Ma tra essere consci di una situazione di potenziale pericolo per i propri dati e intervenire in maniera proattiva per eliminare le criticità alla radice c’è ancora un bel salto per molti sviluppatori e per molte imprese. È qui che interviene Julia, spin off dell’Università di Verona acquisita dal gruppo Corvallis, che ha creato un analizzatore statico semantico per i linguaggi Java e Android: attraverso sistemi di verifica del codice tramite interpretazione astratta, l’applicazione è in grado di rilevare errori e potenziali vulnerabilità che potrebbero dare origine a perdite di informazioni. L’efficacia del sistema è valsa a Julia il primo posto tra i finalisti della categoria “IT Architecture, Security & Governance” ai Digital360 Awards.

In ambiti come quello finanziario il tema della sicurezza è più caldo che mai, e il team di Julia è partito proprio dai sistemi informativi del Banco Popolare di Verona per sperimentare con successo la soluzione, che può comunque essere applicata a tutti i servizi web oltre che alle mobile app che girano sull’OS di Google, identificando software scritti male che potrebbero diffondere in rete informazioni personali trasmesse on line o presenti sugli smartphone, come spiega nel video qui di seguito Fausto Spoto, Consulente Scientifico di Julia.

Digital360 Awards, sulla sicurezza IT vince l’analizzatore semantico di Julia

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 3