Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

call for ideas

Innovazione nel turismo: un premio per il miglior progetto travel-tech da Zani Viaggi

Fino al 31 ottobre è possibile candidare nuove idee. La call è rivolta a sviluppatori, software house, startup del travel-tech, fornitori di tecnologie

02 Ott 2018

Anche il settore dei viaggi si sta trasformando con l’onda del digitale. Si parla dunque sempre più di travel-techun ambito con grandissime opportunità e con tantissime declinazioni: l’industria del turismo è in continuo fermento e l’intelligente impiego di nuove tecnologie è fondamentale per rinnovare l’offerta e lo è soprattutto per un Paese come il nostro che nel turismo ha una delle sue primarie risorse economiche, finanziarie, industriali ma anche sociali. A dare spinta e fiducia al settore una notizia recente, quella della exit di Musement.

In questo contesto, Zani Viaggi lancia il TRAVEL-TECH INNOVATION CONTEST 2018,  la prima call for project dedicata all’innovazione in ambito turistico con particolare attenzione al turismo incoming e alle piattaforme tecnologiche per la gestione dei servizi, per la vendita delle offerte, per l’integrazione tra i partner che concorrono a mettere a punto pacchetti completi che consentono poi ai turisti di godere al massimo delle bellezze e delle unicità del territorio.

Zani Viaggi è una colonna portante del turismo incoming e ha il suo centro in Lombardia ma opera in tutta Italia ed è forte di una proposta che è unica nel suo genere. Molti la conoscono per i sightseeing bus che consentono di visitare in modo facile ed efficace le città, altri per la sua capacità di integrare e proporre percorsi che soddisfano gli appassionati di arte, o quelli di cibo e vino, quelli di località più naturalistiche e quelli del divertimento notturno.

Zani Viaggi lancia quindi la sua prima call alla ricerca di progetti e tecnologie legate al suo core business rivolgendosi in particolare a sviluppatori, software house, startup del travel-tech, fornitori di tecnologie (come bene specifica il regolamento disponibile a questo link).

Le applicazioni possono essere inviate entro il giorno 31 ottobre 2018 utilizzando l’apposito form, esse verranno raccolte, analizzate e studiate da un comitato composto da persone di Zani Viaggi, di Startupbusiness e da esperti del mondo della tecnologia e del turismo, alla fine del processo di selezione i progetti più interessanti saranno invitati a un incontro con il top management di Zani Viaggi che individuerà quelle che meglio rispondono alle sue esigenze operative e con le quali potrà avviare un rapporto di collaborazione ed eventualmente anche una proposta di investimento.

La call quindi è esclusivamente focalizzata sulla creazione di opportunità di business per chi partecipa attraverso la possibile collaborazione con il gruppo Zani Viaggi, società leader del settore del turismo incoming a Milano con un fatturato di 9 milioni di euro e oltre 300.000 clienti l’anno per lo sviluppo di nuove opportunità industriali, commerciali ed eventualmente anche finanziarie.

Invitiamo quindi tutti coloro che hanno progetti e competenze nell’ambito indicato dal regolamento della call a inviare le proprie candidature e ad approfittare di questa interessante e concreta opportunità di crescita.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5