Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Big Data

Big Data, Revlon affronta la sfida delle informazioni

La multinazionale ha analizzato l’enorme quantità di dati raccolti nel tempo, a livello geografico, sulle vendite dei prodotti, pari a 3,6 petabyte

08 Mar 2013

Piero Todorovich

La semplificazione dell’IT mediante l’adozione di un’infrastruttura più agile è alla base del progetto di rinnovamento portato avanti nel corso degli ultimi cinque anni da Revlon, società multinazionale produttrice e distributrice di prodotti di bellezza.

Il progetto, a cui ha collaborato il fornitore NetApp, ha riguardato la razionalizzazione mediante l’adozione di un cloud privato dei sistemi di elaborazione e gestione delle informazioni raccolte a livello geografico sulle vendite dei prodotti. La scelta del cloud ha permesso alla società di ottenere un’infrastruttura adatta ad accompagnare i cambiamenti delle esigenze aziendali e a rispondere alla crescente domanda di nuovi servizi da parte degli utilizzatori.

Nel progetto, Revlon ha affrontato la sfida dei big data, riuscendo a recuperare per scopi di analisi 3,6 petabyte di dati già presenti in azienda, in precedenza non sfruttati per scopi di business.

«Fin dall’inizio abbiamo scommesso sulla semplificazione come mezzo per velocizzare il cambiamento e ottenere vantaggio competitivo – spiega David Giambruno, senior vice president e CIO di Revlon -. Il consolidamento dell’elaborazione (ad oggi il 97% della potenza di calcolo è nel cloud, ndr) e della gestione dei dati hanno permesso di migliorare la nostra agilità e di trasformare i dati in informazioni».

Nel cloud privato di Revlon girano oggi circa cinquecento applicazioni in ambiente virtualizzato e sono gestiti 15 mila spostamenti automatici di applicazioni ogni mese garantendo la disponibilità del 99.9999%. Rispetto ai sistemi precedentemente impiegati, Revlon ha ottenuto riduzioni dei consumi energetici del 72% e il dimezzamento dello spazio fisico occupato, riducendo di 70 milioni di dollari l’investimento necessario. La flessibilità e le capacità offerte dal sistema hanno consentito di velocizzare la realizzazione dei progetti interni del 425% i tempi di consegna del 70%, facilitando il rispetto di tempi e budget.

ICT4Executive organizza un incontro sul tema dei Big Data che si terrà a Milano il 9 aprile

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
big data
C
cloud
R
Revlon

Articolo 1 di 4