Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Bertoli

Bertoli

Bertoli: un progetto di aggiornamento e integrazione degli applicativi delle diverse aree aziendali per gestire le commesse in modo semplice ed efficace

01 Set 2009
Bertoli si occupa da oltre 35 anni di produzione e installazione
di macchinari omogeneizzatori e di pompe ad alta pressione. I
macchinari di Bertoli trovano applicazione nei settori lattiero
caseario, alimentare, chimico, cosmetico e biotecnologico.
L’azienda esporta in tutto il mondo e la produzione è
cresciuta costantemente negli anni. A causa dell’elevata
complessità dell’offerta di Bertoli, la condivisione tra
le diverse funzioni aziendali di informazioni corrette e
aggiornate è fondamentale per portare a termine il progetto nei
tempi concordati con il cliente.

Il sistema gestionale aziendale supporta in modo esteso le
diverse aree aziendali (gestione del magazzino, gestione della
produzione, progettazione, amministrazione e contabilità)
risultando tuttavia scarsamente integrato con altre applicazioni
in uso nelle diverse aree aziendali, in particolare con i
software utilizzati per la progettazione (PDM) e per la gestione
della relazione con il cliente (CRM). Per questo motivo è stato
avviato un progetto di aggiornamento e integrazione dei diversi
applicativi. Dal punto di vista operativo, è ora possibile
gestire le commesse nelle diverse aree aziendali in modo semplice
e integrato. L’area commerciale, infatti, inserisce le
richieste d’ordine nel CRM aziendale, dettagliando scadenze
e specifiche tecniche in modo standard e allegando la
documentazione relativa al cliente. Gli ordini inseriti vengono
automaticamente registrati anche nel sistema gestionale
aziendale, associando alla commessa lo stesso numero
identificativo. L’ufficio tecnico accede ai dati di
commessa e può eventualmente stampare i documenti in formato
standard o arricchire le schede di commenti funzionali alle
attività di produzione. L’area produzione visualizza così
un piano arricchito di dettagli tecnici corrispondenti
all’offerta commerciale, registrando i dati relativi alle
fasi produttive e alle ore di lavorazione necessarie per il
completamento dell’ordine. Grazie ai dati inseriti
nell’area produzione, l’amministrazione è in grado
di monitorare la redditività delle commesse in modo più
semplice e automatico. Il sistema supporta anche la gestione dei
progetti con funzionalità quali, ad esempio, l’alert
e-mail personale per le attività in scadenza. Inoltre,
recentemente sono stati adottati strumenti di progettazione 3D,
in grado di interfacciarsi con il sistema gestionale per il
caricamento delle distinte base e dei componenti. In questo modo,
per ciascuna commessa, è possibile visualizzare i disegni
associati ai diversi componenti necessari alla fabbricazione.

Rispetto alla precedente gestione cartacea, ora le offerte
vengono inserite nel CRM e nel sistema gestionale e sono
corredate da informazioni provenienti da tutte le aree aziendali.
La nuova modalità ha permesso un notevole risparmio di tempo
prima dedicato alla preparazione di report in formato Word,
spesso diversi per ogni commessa nella formattazione e nel
contenuto. Le informazioni raccolte concorrono a formare un
database di ordini, che permette all’amministrazione di
calcolare indicatori economico-finanziari legati alle commesse.
L’utilizzo del CAD 3D ha consentito di ridurre gli errori
di progettazione, permettendo di risparmiare parte del tempo
dedicato alla risoluzione di tali problemi. Grazie
all’integrazione dei diversi sistemi, è migliorato il
controllo nella gestione delle commesse, consentendo a Bertoli di
rispettare i tempi di consegna dei macchinari al cliente. Infine,
Bertoli sta progressivamente ampliando le funzionalità a
disposizione degli utenti, utilizzando il software CRM per la
manutenzione del parco installato e per la gestione delle
trasferte e delle ferie del personale.

Articolo 1 di 5