Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Baxi Spa

Baxi

Baxi: un sistema di gestione della produzione garantisce la completa tracciabilità delle caldaie prodotte e il controllo dei costi

01 Mag 2010
Baxi Spa – azienda italiana controllata dall’olandese BDR
Thermea – si occupa della progettazione e produzione di caldaie e
sistemi per il riscaldamento ad alta tecnologia. Con
l’obiettivo di migliorare il monitoraggio del
processo produttivo
ed il controllo dei
costi
, Baxi ha sostituito il precedente Manufacturing
Execution System (MES) con il nuovo sistema MES Net@Pro, che
riceve dall’ERP i dati relativi agli ordini da lanciare in
produzione e li trasmette alle postazioni di linea.

“Il progetto ha avuto l’obiettivo complesso di
ottenere una completa tracciabilità del
prodotto
, ovvero la possibilità di costruire a ritroso
la storia produttiva e qualitativa di ogni caldaia in modo da
garantire una maggiore sicurezza e un migliore livello di
servizio per i clienti finali”, spiega Flavio Dalla Zanna,
IT Manager di Baxi. A ciascuna caldaia viene associato un
numero di matricola, che la identifica sia
durante la lavorazione sia durante l’intero ciclo di vita.
Tale identificativo diventerà indispensabile per tracciare la
relazione tra il prodotto finito, i lotti di materiali utilizzati
e i fornitori correlati. Per ciascuna fase produttiva lungo la
linea vengono quindi inserite nel sistema MES, all’interno
della scheda ordine, i dati relativi ai materiali utilizzati e ai
tempi di attraversamento, fino al collaudo.

La fase di collaudo viene gestita attraverso un apposito software
sviluppato ad hoc e integrato con il nuovo sistema MES. Superata
la fase di collaudo, il prodotto finito viene depositato a
magazzino e caricato nel sistema ERP. L’azienda ha
effettuato una stima dei benefici che verranno conseguiti a
regime grazie al nuovo sistema MES, con un ROI pari a circa 18
mesi. Il progetto è stato realizzato da Qualitas Informatica,
partner Infor.

Articolo 1 di 5