Nomine

Alessandro Colasanti è il nuovo Amministratore Delegato di SoftwareONE Italia

Il manager da dieci anni in azienda, ed l’ex service manager, avrà il compito di centrare gli obiettivi della Vision2022. «Quello che ci chiede oggi la casa madre è completare il processo di trasformazione avviato all’inizio del 2019, che porterà SoftwareONE a diventare una “Global Platform Solutions and Services company”», ha sottolineato il manager

06 Ott 2020

Redazione

SoftwareONE Italia ha un nuovo AD: è Alessandro Colasanti. Al manager, che in precedenza aveva ricoperto il ruolo di Service Manager, spetta il compito di portare avanti la Vision2022 della divisione italiana della multinazionale svizzera che opera nel mercato della fornitura di software end-to-end e soluzioni tecnologiche cloud.

«Quello che ci chiede oggi la casa madre è completare il processo di trasformazione avviato all’inizio del 2019, che porterà SoftwareONE a diventare una “Global Platform Solutions and Services company”, con lo scopo di guidare la Trasformazione Digitale delle attività dei nostri clienti con soluzioni e servizi Cloud innovativi», ha sottolineato il manager.

Alessandro Colasanti

Amministratore Delegato, SoftwareONE Italia

Alessandro Colasanti è entrato a far parte del gruppo dieci anni fa come Inside Sales e negli anni ha ricoperto ruoli manageriali di responsabilità crescente. Nell’ultimo periodo ha partecipato alla trasformazione dell’azienda da Logistic Service Provider a società di servizi.

A passargli il testimone è Gian Pietro Caputo, in carica come managing director per gli ultimi dodici anni, che continuerà ad avere un ruolo di consulenza e rappresentanza come presidente di SoftwareOne Italia.

«Proprio in questo momento, in cui i servizi sono fondamentali per la nostra strategia di business, siamo sicuri che Alessandro rappresenti la persona più adatta ad affrontare e rafforzare la trasformazione che l’azienda sta portando avanti – ha affermato Caputo –. Dopo 12 meravigliosi anni di lavoro in questa azienda, farò un passo indietro e investirò tempo nel coaching, guidando e sviluppando il nostro team di leadership, oltre a lavorare con alcuni dei nostri clienti più grandi».

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

Alessandro Colasanti

Approfondimenti

A
AD
N
nomina

Articolo 1 di 5