Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Sviluppo disfunzionale del software: 7 cose da sapere (e da risolvere in fretta)

Scarica gratuitamente

Sviluppo disfunzionale del software: 7 cose da sapere (e da risolvere in fretta)

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Nell’economia delle applicazioni, ogni business dipende dal software. Se qualcosa non va, la gente comincia a far rumore, a lamentarsi quando va bene, ad abbandonare un servizio o un’azienda quando va male. Come anticipare questa fase, salvaguardando il business e la qualità dello sviluppo?

14 dicembre 2015

Nell’economia delle applicazioni, ogni business dipende dal software. Se qualcosa non va, la gente comincia a far rumore, a lamentarsi quando va bene, ad abbandonare un servizio o un’azienda quando va male. Come anticipare questa fase, salvaguardando il business?

A questo proposito la metodologia DevOps sta diventando molto importante per il valore aziendale, focalizzandosi sul miglioramento della qualità e sull’accelerazione della delivery delle nuove applicazioni sul mercato.

I vantaggi della metodologia DevOps? Miglioramento del 20% nel time-to-market, del 22% nella qualità del software e del 17% nella frequenza delle distribuzioni applicative, il tutto per un aumento globale del 22% dei clienti e del 19% dei ricavi. Lo spiega molto bene in questo white paper Ca Technologies, che fornisce indicazioni precise anche su come identificare i processi disfunzionali dello sviluppo, in modo da poter intervenire con successo. Leggendolo potrete capire come:

  1. individuare i difetti del software non solo in una fase avanzata del ciclo di vita o, peggio, in produzione.
  2. avvataggiarvi della metodologia Agile, impiegata per velocizzare lo sviluppo
  3. consentire a sviluppatori e tester di accedere alle risorse di cui hanno bisogno nel più breve tempo possibile, evitando inutili ritardi
  4. localizzare con precisione i problemi all’interno degli ambiti di sviluppo, test e produzione
  5. evitare gli errori umani nelle fasi di sviluppo e deployment
  6. evitare che il team di sviluppo consideri concluso il proprio lavoro una volta che l’app è in produzione
  7. intervenire tempestivamente ogni volta che può insorgere un problema

Scarica subito

SCARICA IL WHITEPAPER