Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Software-Defined Storage: quali sono i vantaggi per i professionisti IT

Scarica gratuitamente

Software-Defined Storage: quali sono i vantaggi per i professionisti IT

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Il Software-Defined Data Center è l’infrastruttura ideale che consente lo sviluppo costante delle applicazioni mobili odierne, accelerando e semplificando significativamente il provisioning iniziale e le attività di gestione dell’infrastruttura di elaborazione, rete e storage virtuale

06 dicembre 2016

Secondo IDC da qui al 2018 i la capacità di storage aumenterà del 41% l’anno. Questo comporterà problemi nelle attività di archiviazione, di catalogazione e nella capacità di rendere i dati sempre disponibili. Per tenere il passo con i rapidi mutamenti che interessano l’infrastruttura dello storage nel mondo virtualizzato odierno, è quindi necessario un approccio nuovo.

La risposta a questo problema è rappresentata dal Software-Defined Storage: un approccio nuovo allo storage che offre un modello operativo straordinariamente efficiente. Grazie al SoftwareDefined Storage, gli amministratori IT possono infatti offrire agilità, velocità e soluzioni di storage a basso costo ideali per gli ambienti virtuali odierni.

Questo white paper, fornito da VMware, spiega in che modo il Software-Defined Storage cambia il modello operativo di storage. Gli esperti vi aiuteranno a capire:

  • cos’è e come funziona il Software-Defined Storage
  • in che modo ottimizzare i costi e la business agility
  • cosa fare per ottimizzare la gestione dell’infrastruttura IT
  • come velocizzare e semplificare le attività di provisioning
  • come ottenere una scalabilità flessibile, lineare e prevedibile

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER