Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Lo smart working funziona. Attenzione, però, all’inquinamento acustico

Scarica gratuitamente

Lo smart working funziona. Attenzione, però, all’inquinamento acustico

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Ubiquitous technology e mobilità onnipresente aumentano la produttività individuale, con qualche se e qualche ma. La concentrazione delle persone in copresenza, infatti, spesso viene compromessa dall’attività dei colleghi. Come e perché risolvere l’inquinamento acustico nei luoghi di lavoro condivisi

24 febbraio 2015

Il 70% degli impiegati crede che la propria produttività sarebbe più alta se l’ambiente lavorativo fosse meno rumoroso. Al contrario, l’81% dei manager non ritiene il rumore in ufficio un problema.

Questi dati sono importanti, invece, perché descrivono un fenomeno che incide notevolmente sulla produttività individuale.

Byod e tecnologie mobile in generale hanno cambiato profondamente gli ambienti di lavoro generando uffici virtuali improvvisati in ogni angolo e in ogni situazione. Questo comporta per chi lavora nelle vicinanze un’intermittenza ala concentrazine che impatta notevolmente sulla qualità del lavoro.

Creare una struttura per fronteggiare i problemi acustici e migliorare la produttività all’interno dell’azienda è l’unico modo per finalizzare una strategia capace di garantire lo smart working a impatto zero.

In questa Guida, Plantronics vi racconta quali sono i tre elementi chiave del Acustica e vi mostra come ottimizzare lo smarter working utilizzando l’intelligenza acustica ponendo l’attenzione su:

  • come eliminare i rumori di fondo utilizzando materiale fonoassorbente su soffitti, pareti e pavimenti
  • quali criteri di progettazione degli spazi adottare per livellare le varabili di rumore, introducendo barriere verticali per limitare la propagazione del suono in tutto l’open space
  • l’importanza di utilizzare cuffie wireless di ultima generazione con cancellazione del disturbo integrata
  • come ottenere un’esperienza di telefonia a banda larga migliore rispetto ai dispositivi tradizionali
  • come ridurre l’eco che può pregiudicare la chiarezza delle chiamate

Collaboration e condivisione sono asset importanti dello smart working. Una cuffia professionale con tecnologia avanzata di cancellazione del rumore può diventare uno strumento di fondamentale importanza, consentendo di lavorare in modo professionale ed efficiente in qualsiasi ambiente.

<a data-cke-saved-href=”https://ict4.wufoo.com/forms/z1gob14003ejitz/” href=”https://ict4.wufoo.com/forms/z1gob14003ejitz/”>Fill out my Wufoo form!</a>

Scarica subito

SCARICA IL WHITEPAPER