white paper

Come controllare l’intelligenza artificiale: l’alternativa del modello open source

Scarica Gratuitamente

Come controllare l’intelligenza artificiale: l’alternativa del modello open source

Fornito da: Network Digital 360

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER

Perché, secondo gli esperti, controllare l’intelligenza artificiale con il modello open source potrebbe migliorare la fiducia della società? Cos’è e come funziona Chatbot Claude? In cosa consiste la proposta normativa dell’Unione Europea AI Act? Quali sono le preoccupazioni delle principali aziende tecnologiche in questo scenario?

10 Gennaio 2024

Attualmente, le regole utilizzate per controllare l’intelligenza artificiale vengono stabilite da un gruppo ristretto di addetti ai lavori: una rosa ristretta di esperti che, di fatto, decidono il comportamento dei propri modelli in base a una mix trai etica personale, incentivi commerciali e pressioni esterne.

In questo scenario, adottare invece il modello open source per controllare l’intelligenza artificiale può rappresentare la leva per aumentare il tasso di fiducia che la società ripone in questa tecnologia. Non solo: una governance dell’IA basata sull’open source si pone come il compromesso più pragmatico ed efficace per garantire una adeguata regolamentazione del settore.

Questa guida, redatta da Network Digital 360, spiega quali sono i vantaggi del modello open source applicato all’IA. Proseguendo con la lettura, conoscerete maggiori dettagli in merito a questi argomenti:

  • l’applicazione del modello open source all’IA Chatbot Claude
  • i risultati incoraggianti dei Large Language Model
  • la proposta normativa dell’Unione Europea con l’AI Act
  • punto di vista e preoccupazioni delle principali aziende tecnologiche
  • i modelli open source per il controllo dell’IA come compromesso efficace

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER
Scarica il whitepaper