Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Cisco Security Report 2015. Le ultime notizie su rischi, attacchi ed errori dei CISO

Scarica gratuitamente

Cisco Security Report 2015. Le ultime notizie su rischi, attacchi ed errori dei CISO

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Percezioni contrastanti nelle aziende rispetto al tema della sicurezza. La fotografia più aggiornata degli analisti offre un quadro interessante delle minacce, ma anche delle convinzioni che guidano le aziende a definire politiche di sicurezza che risultano ben al di sotto delle reali necessità

29 gennaio 2015

Nel mondo ci sono due tipi di aziende: quelle che hanno subito un attacco e quelle che non sanno di aver subito un attacco.

L’aforisma è di John Chambers, CEO di Cisco, i cui analisti hanno appena rilasciato l’edizione aggiornata del Cisco Security Report 2015.

I dati confermano come le minacce continuino a crescere e a sofisticarsi, sebbene da parte delle organizzazioni ci siano percezioni un po’ distorte rispetto alla governance degli strumenti di sicurezza.

La ricerca evidenzia come nel mondo due terzi dei CISO è convinto di aver introdotto in azienda sistemi di protezione altamente efficienti. Eppure le minacce continuano a crescere. Solo nell’ultimo anno, ad esempio, il volume dello spam è cresciuto del 250%.

Nel documento, troverete numeri, statistiche e trend attraverso:

  • una mappa aggiornata delle minacce che aiuta a capire le aree di vulnerabilità delle aziende e quindi su quali aspetti potenziare la sicurezza
  • diverse sezioni dedicate ad analizzare i rischi che invece arrivano dai dipendenti interni alle aziende, mai sufficientemente addestrati alle buone regole della protezione dei dati
  • una disamina articolata di ciò che pensano CIO, CISO e responsabili della SecOps (Security Operations) da cui emergono spunti interessanti in termini di best practice e di strumenti selezionati
  • una serie di indicazioni legate a potenziare le vision della governance per supportare l’evoluzione dei sistemi e delle infrastrutture che con il cloud, la mobility e la Internet of Things richiedono nuovi paradigmi di sicurezza più fluidi, proattivi e dinamici

Privacy e compliance normativa sono ulteriori temi sui tavoli dei decisori aziendali che oltre a dover definire le regole legali associate all’accesso e alla conservazione delle informazioni, impongono la definzione di nuove infrastrutture dedicate. Nel documento sono indicate anche le linee guida per garantire anche questo aspetto della sicurezza.

<a data-cke-saved-href=”https://ict4.wufoo.com/forms/x19i8gui1g0qay4/” href=”https://ict4.wufoo.com/forms/x19i8gui1g0qay4/”>Fill out my Wufoo form!</a>

Scarica subito

SCARICA IL WHITEPAPER