Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Accesso remoto semplificato: una guida in pillole

Scarica gratuitamente

Accesso remoto semplificato: una guida in pillole

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Con l’aumento della mobilità, del telelavoro e del BYOD sono sempre di più i lavoratori che accedono ai dati aziendali da una moltitudine di luoghi e dispositivi diversi. Un’infrastruttura di accesso remoto ottimizzata permette di semplificare il lavoro dei dipendenti, sia in ufficio che in mobilità, e aumentare la sicurezza IT aziendale

07 giugno 2016

Per anni SSL e VPN sono stati gli strumenti che hanno consentito a impiegati e utenti un accesso remoto sicuro alle applicazioni, ai dati e ai sistemi presenti nel data center aziendale.

Negli ultimi anni, mobilità e smart working hanno portato le aziende a integrare una serie di gateway e tecnologie di supporto agli utenti mobile. Il risultato? Un insieme frammentato di metodi di accesso caratterizzato da molteplici URL che hanno creato una spirale di complessità, un’infrastruttura confusa per l’utente finale e costosa per l’organizzazione e un aumento del rischio per la sicurezza.

Questo white paper, fornito da Citrix, esplora l’evoluzione dei sistemi di accesso remoto, analizzando in particolare l’impatto della user mobility e del BYOD. Leggendolo scoprirete:

  • quali sono i benefici di un’infrastruttura di accesso remoto unificata
  • come ottenere una singola interfaccia per l’accesso a tutte le applicazioni aziendali
  • come aumentare la visibilità e quindi la sicurezza IT aziendale
  • migliorare la user experience e quindi la produttività dei dipendenti
  • in che modo velocizzare i tempi di risposta per soddisfare nuove richieste di accesso remoto

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER