Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Bilanci

Volumi triplicati in tre anni per il servizio di Integration Brokerage (EDI) di TESI e-Integration

Utilizzata da 3.700 aziende in 33 paesi con il coinvolgimento di 60.000 trading partners la piattaforma si conferma come la soluzione di riferimento per la digitalizzazione e la dematerializzazione nelle imprese

11 Mar 2016

Con volumi che triplicano in tre anni TESI e-Integration, la soluzione di Integration Brokerage (EDI) di TESISQUARE si conferma come una piattaforma di riferimento per tutte le aziende e le istituzioni che si muovono verso progetti di digitalizzazione e di dematerializzazione.

In particolare TESI e-Integration, opera su piattaforma web e lavora sul ciclo ordine-pagamento, per sviluppare la digitalizzazione dei processi collaborativi di business. Si tratta di una soluzione che risponde alle esigenze di aziende che operano in diversi settori merceologici: dal largo consumo al manifatturiero, dall’elettronica di consumo al fashion, dall’healthcare alla logistica e altri ancora. Nell’ambito delle filiere dell’elettronica e del biomedicale TESISQUARE ha avviato una partnership con le associazioni Ediel e Assobiomedica.

Se si guarda ai numeri del mercato, TESI e-Integration è utilizzata da 3.700 aziende in 33 paesi. Le imprese si basano su questa soluzione per la creazione, la traduzione, lo smistamento e la tracciabilità dei documenti in formato digitale e lo scambio strutturato e automatico dei dati presenti nei documenti. TESISQUARE calcola che sono oltre 21 milioni i flussi informativi gestiti dalla piattaforma ogni anno che danno vita a oltre 72.000.000 transazioni commerciali che interessano 60.000 trading partners. Si tratta di numeri che segnalano un incremento del 36% dei volumi nel 2015 rispetto al 2014 mentre se si allunga lo sguardo sul 2012 si vede che i volumi sono più che triplicati.

Guido Ferrero, Business Line Executive di TESISQUARE osserva che questi risultati sono «il frutto delle sfide e dei numerosi obiettivi che l’azienda si è posta negli ultimi anni, quali ad esempio l’accreditamento presso importanti organizzazioni e organismi nazionali e internazionali come ad esempio GS1 Italy, GS1 Spain e GS1 France presso l’Organismo Internazionale GS1, che si occupa della diffusione degli standard adottati a livello mondiale. Siamo inoltre Access Point certificato PEPPOL – prosegue -, nonché membri dell’EESPA (European E-Invoicing Service Providers Association) e l’accreditamento SOGEI per la fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Infine – conclude – siamo da 6 anni partner della School of Management del Politecnico di Milano relativamente all’Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione».

Il quadro si completa con un ulteriore risultato di rilievo a fine 2015 che riguarda la certificazione ISO/IEC 27001 da parte dell’Organismo di Certificazione Rina SpA, in merito all’implementazione dell’SGSI, Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni nelle aree di business dedicate al Digital e alla Dematerialization ovvero EDI, Fatturazione Elettronica e Conservazione a Norma.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
edi
E
einvoice
T
Tesisquare

Articolo 1 di 5