Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

esperienze

Unieuro, i documenti di trasporto viaggiano in formato digitale

Semplificare la logistica outbound e rendere efficiente la fase di spedizione. Sono queste le esigenze che hanno portato la nota catena di elettronica di consumo ed elettrodomestici alla scelta di un software che oggi consente di gestire i documenti tramite workflow e recapitare i DDT, precedentemente archiviati, in formato elettronico prima dell’arrivo della merce stessa

01 Dic 2015

Redazione

Unieuro, la nota catena di elettronica di consumo ed elettrodomestici, ha avviato un progetto di digitalizzazione dei documenti di trasporto. Adesso i DDT infatti non viaggiano più in formato cartaceo insieme alla merce spedita dal magazzino, ma sono recapitati in formato elettronico prima dell’arrivo dell’arrivo della merce stessa.

Il progetto è nato dall’esigenza di semplificare la logistica delle attività di stoccaggio e di distribuzione dei prodotti finiti (outbound) e di rendere efficiente la fase di spedizione, elementi questi strategici per un’azienda che, con la recente fusione con Marcopolo Expert, conta su 180 punti vendita diretti e oltre 200 negozi affiliati sul territorio nazionale movimentando diverse migliaia di prodotti. La gestione dei DDT è infatti uno dei processi più onerosi per l’azienda in termini di tempo impiegato e costi.

WHITEPAPER
Logistica 4.0: trend del mercato e nuovi modelli di gestione
Logistica/Trasporti

Il passaggio al digitale di Unieuro è stato supportato dal partner tecnologico Talea Consulting e ha previsto l’installazione del software ARXivar, che gestisce i documenti tramite workflow e consente di archiviare i DDT di vendita e acquisto, le bollette doganali, le fatture dei clienti, dei fornitori e intragruppo. Grazie alla soluzione adottata la merce è consegnata dai corrieri assieme al CMR (Convention des Marchandises par Route o Lettera di Vettura Internazionale), e nello stesso momento i DDT digitali sono archiviati nel programma che invia al responsabile del punto vendita un link per l’accesso alla condivisione, indirizzandolo sul portale Arxivar/Unieuro, per scaricare in formato pdf tutta la documentazione relativa all’invio. Il sistema consente quindi di condividere in un unico file tutti i DDT, presenti nel CRM, e il documento riepilogativo.

Già dopo i primi mesi successivi all’avvio del progetto è stato possibile rilevare benefici significativi in termini di velocizzazione della spedizione della merce – di fatto si sono annullate le criticità legate al processo di stampa delle bolle -, riduzione dei costi di stampa – si tratta di migliaia di pagine in meno stampate al giorno -, aumento della customer satisfaction da un lato e tracciamento in tempo reale di quale punto vendita ha effettivamente consultato i documenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4