Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Smart Band

Le vendite di Apple Watch sfiorano quota sette milioni

Canalys evidenzia il buon andamento delle vendite dello smart watch della casa di Cupertino. Che dovrebbe proseguire anche nell’ultimo trimestre del 2015

06 Nov 2015

G.T.

La mancata diffusione da parte di Apple dei numeri relativi alle vendite di Apple Watch nella recente trimestrale poteva far pensare a risultati meno entusiasmanti delle aspettative. Invece, i numeri appena diffusi da Canalys evidenziano l’ottimo stato di salute del device, assoluto dominatore del mercato degli smart watch. Dal momento del lancio del dispositivo, ossia dallo scorso 24 aprile, ne sono stati commercializzati quasi 7 milioni di esemplari, una cifra superiore rispetto alle spedizioni combinate di tutti gli altri produttori negli ultimi cinque trimestri.

Anche nel terzo trimestre del 2015 Apple è stato l’unico fornitore di smart watch a viaggiare oltre 300.000 unità. Il trimestre è stato caratterizzato anche dal lancio nel mercato di Pebble Time Steel, che ha aiutato Pebble a vendere più di 200.000 orologi intelligenti, mentre le spedizioni di Gear Samsung sono diminuite in vista del rilascio di S2 Gear nel quarto trimestre dell’anno. Fitbit e Xiaomi restano invece leader nel mercato degli smart band di base, che non possono cioè ospitare applicazioni prodotte da terze parti, grazie a una politica di prezzi aggressivi e frequenti promozioni.

Nell’ultima fase del 2015 i produttori cercheranno di mantenere la posizione alle spalle di Apple, con una serie di nuovi dispositivi che saranno lanciati, ad esempio da parte di Fossil e Tag Hauer. Tutti gli occhi sono però puntati su Apple: riuscirà l’azienda a viaggiare forte anche nell’ultimo trimestre? La risposta di Canalys sembra positiva, tanto che l’aspettativa è di spedizioni in costante aumento grazie anche a un canale di vendita meglio organizzato su scala internazionale. Anzi, buona parte del successo di questi ultimi mesi è proprio da ricondurre – secondo la società di analisi – a una migliore organizzazione della sua filiera commerciale. Inoltre, c’è da considerare l’apporto di Watch OS 2, nonché dei nuovi colori e stili introdotti sul mercato dalla casa di Cupertino.

Le vendite di Apple Watch sfiorano quota sette milioni

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 2