mobile4innovation corrierecomunicazioni
accedi
facebook twitter youtube linkedin rss iscriviti newsletter
dots White Paper dots Eventi dots Video
Digital4Marketing

Pagine LinkedIn aziendali, 10 semplici passi per aumentare i follower

L'importanza del principale social network professionale per ogni tipo di business è fuori discussione. Ma come catturare l’attenzione dei professionisti, in modo etico e trasparente? E quali sono le mosse giuste per mantenere vivo l’interesse? Una piccola guida per le aziende su LinkedIn

di Josephine Ornago*

how-to

01 Marzo 2017

Per molti professionisti LinkedIn rappresenta già un’ottima piattaforma non solo per metter in mostra i propri successi e connettersi con altri professionisti, ma per partecipare e catalizzare il dibattito sui temi ‘caldi’ del momento. Le aziende d’altro canto fanno fatica a trovare una simile dimensione su LinkedIn e spesso i numeri di follower sono molto bassi e la pagina di conseguenza languisce incurata.

Come, dunque, catturare l’attenzione dei professionisti su LinkedIn e dirigerli verso la vostra pagina aziendale? E, una volta che seguono la vostra pagina, come mantenere vivo l’interesse e incoraggiarli a far visita alla vostra pagina ogni tanto?

Ecco una semplice lista di azioni per incrementare i follower di una pagina aziendale in modo etico e trasparente.

1.       Chiedete al personale di completare il proprio profilo specificando dove lavorano, o di creare un profilo se non ne hanno uno. Quest’attività porta risultati assicurati in quanto compilando questo campo diventeranno automaticamente follower e vi schiuderanno i loro network.

2. Usate widget e integrate le comunicazioni aziendali. Fornite link ai nuovi post sul blog aziendale o alle ultime news sul sito e sfruttate i widget di LinkedIn sul sito per indirizzare i visitatori web sulla vostra nuova pagina aziendale.

3.       Selezionare parole chiave molto specifiche sotto ‘Specialties’. In questo modo aiutate chi vi cerca a trovarvi. Spendere qualche prezioso minuto in più nel compilare il proprio profilo potrebbe persino collegarvi a prospettivi clienti.

4.       Create delle Pagine Vetrina. Le pagine vetrina sono un modo per espandere i contenuti della propria pagina e di promuovere prodotti o eventi particolari.  Sono un ottimo modo di pubblicizzare un nuovo prodotto o servizio, un upgrade, o le iniziative di CSR (Corporate Social Responsibility) della propria azienda.

5.       Chiedete al vostro staff di interagire con la pagina aziendale. Anche in questo caso le persone possono fare la differenza e dettare il successo o meno di una pagina aziendale; una pagina ricca di attività e interazioni ha più possibilità di apparire nei feed dei suoi follower. È ora di scatenare il dibattito!

6.       Sperimentate con i contenuti multimediali. Gli studi dimostrano che le persone preferiscono cliccare su post contenenti imagini e preferiscono formati diversi come i video o le infographics per fruire dei contenuti offerti: testate le diverse opzioni e cercate di variare.

7.       Postate news aziendali regolarmente, ma cercate anche di fornire informazioni utili e interessanti sul settore alternandole con notizie sull'azienda. Gli utenti premiano le informazioni utili.

8.   Sfruttate il blog azendale per far sapere della vostra pagina e fornite un link. Questo è la classica ‘win-win situation’ che migliorerà il page ranking su Google e può dirigere il traffic alla vostra pagina LinkedIn.

9.   Seguite aziende collaboratrici o fornitrici e restituite il favore.

10. Infine, prendete il toro per le corna e inserite una chiara call to action in fondo tutte le comunicazioni chiedendo apertamente di seguire la pagina aziendale.

Anche se non esiste un percorso assicurato per aumentare i follower alla vostra pagina aziendale, seguire questi passi base può aiutare, in modo etico e trasparente, a generare vero interesse verso l’azienda.

*Josephine Ornago è Head of Research dell'agenzia Thought Spark


TAG: Linkedin, B2B, Marketing


iscriviti alla newsletter

White Paper


iscriviti newsletter