Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Interfacce a supporto della programmazione? È il momento di trasformarle in business

Scarica gratuitamente

Interfacce a supporto della programmazione? È il momento di trasformarle in business

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Il concetto di application programming interface (API) è in corso di trasformazione. Un numero crescente di aziende, incentivate dalle esigenze di mobility e cloud, tende a esporre le proprie risorse informative a sviluppatori terzi, ma così sfugge il controllo. Ecco alcune indicazioni importanti per riprogrammare la governance e ottenere ritorni economici interessanti.

26 giugno 2015

Il concetto di application programming interface (API) può apparire obsoleto, ma non è così. Oggi, ad esempio, il 75% del traffico su Twitter e il 65% di quello su Salesforce.com è originato da API.

In realtà è in corso di trasformazione perché un numero crescente di aziende, incentivate dalle esigenze di mobility e cloud, tende a esporre le proprie risorse informative a sviluppatori terzi. Non sono solo le startup, dunque, ma tantissime organizzazioni ad utilizzare le API per collocarsi al centro di un ecosistema di sviluppatori e far sì che i propri asset di informazioni generino un ulteriore ampliamento della portata, dei ricavi e della fidelizzazione degli utenti.

Gli specialisti di CA Technologies hanno riassunto in una guida tutte le indicazioni più strategiche e utili a scegliere la giusta soluzione di API Management per gli utenti aziendali. In dettaglio nel documento ci sono tutte le istruzioni per capire come:

  • ricreare una piattaforma per promuovere la formazione di comunità di sviluppatori legate ai propri dati core e alle risorse applicative
  • proteggere gli asset informativi che vengono esposti a violazioni o attacchi
  • trasformare le API pubbliche in servizi affidabili, senza tempi di inattività per evitare ricadute negative sugli utenti
  • amministrare l’accesso e l’uso delle API in modo coerente e basato su policy
  • facilitare l’individuazione delle API da parte degli sviluppatori e renderne autonomo l’accesso
  • rendere più remunerative le API

<a data-cke-saved-href=”https://ict4.wufoo.com/forms/mqdw07t0ymrkc0/” href=”https://ict4.wufoo.com/forms/mqdw07t0ymrkc0/”>Fill out my Wufoo form!</a>

Scarica subito

SCARICA IL WHITEPAPER