Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Evoluzione delle reti Wi-FI rispetto alle LAN

Scarica gratuitamente

Evoluzione delle reti Wi-FI rispetto alle LAN

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Velocità e prestazioni, con l’introduzione del nuovo standard 802.11ac Wave 2 è possibile combinare l’affidabilità del cavo con la comodità del wireless. Nel White Paper viene illustrato quale sarà l’impatto di questa novità sulla rete cablata e quale il ruolo delle reti multigigabit di Cisco nella migrazione.

06 dicembre 2016

Con il rilascio dello standard 802.11ac Wave 2 si potranno abbandonare modalità di lavoro miste, in cui il singolo dipendente optava per la porta cablata per le applicazioni con uso intensivo di banda, mentre preferiva il wireless per esigenze di mobilità e, in generale, di comodità. Il nuovo standard permette infatti prestazioni della rete Wi-Fi sinora ineguagliabili, grazie alla possibilità di raggiungere velocità simili a quelle offerte dal cavo, sino a 6,8 Gbps (Gigabit al secondo).

Il White Paper, realizzato da ZK Research, indaga nel dettaglio le novità tecnologiche e il loro impatto sulla rete, suggerendo in conclusione un percorso di migrazione conveniente attraverso la tecnologia multigigabit di Cisco.

Il documento approfondisce:

  • le funzionalità utilizzate per raggiungere la maggiore efficienza;
  • le ripercussioni dello standard 802.11ac Wave 2 sulle reti cablate, anche dal punto di vista dei requisiti di alimentazione e dei cicli di aggiornamento dell’infrastruttura;
  • in che modo le soluzioni Cisco switch multigigabit possono favorire l’introduzione del nuovo standard;
  • i suggerimenti della società di ricerca per sfruttare pienamente questa opportunità.

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER