mobile4innovation corrierecomunicazioni
accedi
facebook twitter youtube linkedin rss iscriviti newsletter
dots White Paper dots Eventi dots Video
Digital4

Open Banking: come prepararsi al cambiamento tra innovazione digitale e nuove normative

In un momento di profonda trasformazione per tutto il sistema bancario, vengono alla luce nuovi paradigmi: tra sostenibilità ambientale, risk management e livelli di servizio sempre più stringenti, ecco cosa non bisogna trascurare

WHITE PAPER


zoomIl mondo delle banche sta affrontando un momento di profondo cambiamento sulla spinta di diverse forze concorrenti: nuovi scenari normativi legati a GDPR e PSD2, le richieste di nuove esperienze d’uso e servizi innovativi da parte dei clienti, nuove tecnologie, mobile e IoT inclusi, nuovi competitor, dagli OTT (Over The Top) alle startup del comparto Fintech.I confini della banca si ampliano, andando ben oltre il concetto fisico di filiale per approdare verso un’idea di banca liquida nella quale l’operatività deve essere garantita in una logica 24x7 e nella quale la sicurezza e la gestione del rischio assumono un ruolo critico tanto quanto critici sono i livelli di servizio. In questo scenario è importante ripensare e in qualche caso anche ridisegnare l’infrastruttura IT non solo perché sia in grado di sostenere i nuovi carichi e le nuove sfide, ma perché questa innovazione sia nel contempo sostenibile. In questo whitepaper, proponiamo una riflessione sui cambiamenti in atto accompagnandola da una serie di indicazioni sulle nuove priorità: dalla corretta gestione del risk management ai nuovi data center, dalla ridefinizione del front office alla misurabilità dei risultati.


TAG: open banking, banca liquida, risk management, dcim, smart datacenter, micro datacenter, psd2, gdpr, sostenibilità, mobile, smart building, facility management, business continuity, payment innovation


White Paper


iscriviti newsletter